NASCE LA NUOVA ASSOPORTI

Approvate le modifiche dello Statuto e nominato il Segretario Generale
Un nuovo percorso per Assoporti – l’Associazione dei Porti Italiani- è stato delineato e approvato ieri presso la sede della stessa a Roma. Con l’85% dei voti assembleari e  la quasi totalità dei neo-Presidenti delle Autorità di Sistema Portuale oltre ad altri associati, è stato approvato all’unanimità il nuovo Statuto associativo
Come era stato preannunciato dal Presidente Zeno D’Agostino, da ieri Assoporti ha nuovi ruoli e funzioni e lavorerà a  stretto contatto con la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale.
Infatti, tra i compiti contenuti nello statuto dell’Associazione, oltre a quelli di supporto tecnico agli associati e di rappresentanza unitaria nelle sedi relative alla contrattazione di settore e nelle sedi Europee e Internazionali, Assoporti fornisce …”ogni utile consultazione e collaborazione in tema di portualità, trasporti e logistica nell’ambito della politica dei trasporti e, tramite la struttura tecnica associativa collabora con l’organismo di cui all’art. 11-ter …” (Articolo della Riforma che istituisce la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema di Portuale).
Nel corso dell’Assemblea sono stati altresì approvati all’unanimità il Bilancio dell’Associazione e nominato il Segretario Generale nella persona di Francesco Palmiro Mariani.
“Un traguardo importante, “ ha dichiarato D’Agostino a margine dell’Assemblea, “ che ci rende più funzionali e operativi come struttura tecnica per gli associati, ma anche più dinamici e autorevoli nelle sedi dell’Unione dove l’Italia ha necessità di essere più incisiva. In autunno svolgeremo la nostra Assemblea programmatica, alla presenza del Ministro, delle istituzioni e di tutto il “cluster” marittimo-portuale. In quella occasione, come recita il nuovo Statuto, saranno assegnate le deleghe ad ogni Presidente di AdSP sui diversi argomenti che come Assoporti tratteremo sia in sede nazionale che europea.”
Lo statuto dell’Associazione è scaricabile nella Sezione Trasparenza del proprio sito internet:
http://www.assoporti.it/amministrazioneTrasparente/organizzazione/listaMembriConsiglio

MASTERCHEF VA IN ONDA A BORDO DI MSC

Il celebre format sale a bordo delle navi MSC CROCIERE per intrattenere i crocieristi. La posta in palio per gli appassionati è straordinaria: partecipazione al casting ufficiale e cena con le star del programma.
Ginevra – Masterchef torna “in onda”, ma questa volta non in tv: MSC Crociere, la più grande compagnia crocieristica a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, ha annunciato oggi il lancio di MSC MasterChef At Sea. Grazie alla collaborazione con Endemol Shine Group, nota società di produzione televisiva che produce il popolare programma in 60 Paesi nel mondo, il format d’intrattenimento arriverà a bordo di tutte le navi della flotta entro l’estate in corso. L’iniziativa dimostra l’impegno costante di MSC Crociere nell’offerta sempre più ampia e diversificata di coinvolgenti attività d’intrattenimento, confermando anche l’attenzione e la passione della Compagnia per l’arte del buon cibo.
A bordo delle navi della Compagnia sarà quindi organizzato l’MSC MasterChef At Sea, gara di cucina strutturata sulla falsariga del popolare show televisivo. I crocieristi avranno l’opportunità di mettersi alla prova ai fornelli e di testare la propria abilità sfidandosi tra loro. Questa esperienza coinvolgente è stata progettata con l’intento di portare la magica atmosfera di MasterChef nella quotidianità degli ospiti in viaggio e di incoraggiare al tempo stesso l’esplorazione culinaria (https://www.msccrociere.it/it-it/Partnerships/MSC-Crociere-e-MasterChef.aspx).
 Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises, ha commentato: “Una delle caratteristiche fondamentali di una vacanza a bordo delle nostre navi è la vasta gamma di opzioni di intrattenimento disponibili sia di giorno che di notte, allo scopo di soddisfare le esigenze degli ospiti di ogni età. Per questo abbiamo aggiunto al già ricco ventaglio di attività la partnership con MasterChef, uno dei marchi più famosi nel mondo del food; lo scopo è quello di aiutare i clienti a vivere un’esperienza che combini la passione per il cibo con una proposta entusiasmante e unica. In fase di ideazione e progettazione abbiamo sfruttato le motivazioni degli spettatori di Masterchef e le abbiamo riportate alla luce con questa nuova offerta – per stimolarli e farli divertire”.
La partnership con MasterChef fa parte di una strategia più ampia messa in atto dalla Compagnia per collaborare con i migliori esperti mondiali in diversi settori, ribadendo l’attenzione e la cura per l’eccellenza. La Compagnia, infatti, è sempre alla ricerca di collaborazioni con leader conosciuti a livello mondiale per qualità nei rispettivi settori, per offrire a chi sceglie una crociera MSC esperienze sempre più uniche e indimenticabili.
 Frances Adams, Global Director of Brands and Licensing, Endemol Shine Group, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con MSC Crociere per offrire l’esperienza unica ed autentica di MasterChef e intrattenere nuovo pubblico in tutto il mondo. MasterChef è un marchio di grande successo ed universalmente riconosciuto la cui popolarità è in continua crescita, al punto che i fans sono desiderosi di seguirlo anche quando non va  in onda”.
Gli ospiti che parteciperanno durante la vacanza in crociera si affronteranno per realizzare una creazione, ad esempio utilizzando ingredienti misteriosi da una scatola; le coppie di sfidanti saranno giudicate dall’executive chef di bordo in base alla presentazione, al gusto e all’originalità del piatto. Durante ogni viaggio sarà incoronato un nuovo vincitore che riceverà un premio MasterChef. Ognuno dei vincitori sarà anche iscritto a un sorteggio annuale con in palio uno dei due seguenti fantastici premi:
1 – una cena a casa del vincitore o in un locale con una delle star di MasterChef in qualità di chef, una raccolta di 50 esclusive ricette MasterChef, la possibilità di partecipare al processo di casting ufficiale per la partecipazione al programma tv
2 – la possibilità con 3 amici di far parte dello show mentre si cena in uno dei ristoranti ripresi in esterna e una raccolta di 50 esclusive ricette MasterChef
NOTE
Tra le numerose partnership illustri di MSC Crociere c’è ad esempio l’esclusiva collaborazione con il leader mondiale dell’intrattenimento artistico: il Cirque du Soleil. Questa partnership è rivolta ad alzare il livello di professionalità e coinvolgimento di uno show dal vivo, e vedrà il Circo presentare otto originalissimi spettacoli che saranno disponibili esclusivamente sulle 4 unità di generazione Meraviglia che entreranno in servizio entro il 2020.
MSC Crociere ha anche lanciato insieme a Technogym, azienda leader del mondo wellness, la Wellness Experience, un programma completamente personalizzato che consente agli ospiti di combinare viaggio di scoperta e approfondimenti culturali con il proprio obiettivo di benessere a 360 gradi.
Sempre più collaborazioni con chef prestigiosi
MSC Crociere è da tempo impegnata nell’assicurarsi partnership con eccellenze appartenenti a diversi settori e quello culinario non fa eccezione neppure a bordo delle nuove unità. La collaborazione con lo chef di fama mondiale Roy Yamaguchi su MSC Seaside si estende ben oltre la creazione dei menu. Yamaguchi infatti sarà personalmente coinvolto nella progettazione di ogni elemento del nuovo ristorante pan-asiatico, portando il suo estro e la sua visione creativa in ogni singolo dettaglio dell’esperienza del cliente: dall’ideazione delle ricette, alla selezione delle porcellane che ne valorizzino l’impiattamento, dalla selezione della musica per creare la giusta atmosfera all’abbinamento dei vini per accompagnare i pasti e alla scelta del tipo di carta dei menu.
Oltre alla collaborazione con il rinomato chef Roy Yamaguchi su MSC Seaside, anche Carlo Cracco, premiato con due stelle Michelin, dopo anni di collaborazione con la Compagnia firma i menu dei principali ristoranti di MSC Meraviglia, comprese le proposte di Natale e Capodanno. Sempre a bordo di MSC Meraviglia Jean-Philippe Maury, uno dei migliori chocolatier e pasticceri francesi, tenterà gli ospiti con incredibili e dolcissime creazioni. Jean-Philippe Chocolate&Coffee offre un atelier di cioccolato a vista, mentre Jean-Philippe Crêpes & Ice Cream serve stuzzicanti proposte che possono essere gustate lungo l’elegante e spaziosa promenade interna della nave.
Le collaborazioni con gli chef non riguardano solo le nuove navi, ma rappresentano un focus dell’offerta MSC Crociere, concentrato sulla cucina raffinata e internazionale. Ad esempio la collaborazione con lo chef cinese internazionale Jereme Leung, riconosciuto a livello mondiale per la sua interpretazione contemporanea della cucina cinese, il cui approccio moderno dello chef Leung ha da tempo catturato l’attenzione dei migliori critici gastronomici globali. Ora la sua arte culinaria è presente anche a bordo di MSC Lirica. Leung ha finora collaborato con MSC Crociere per la progettazione di nuovi e innovativi concetti di ristorazione su misura dei clienti cinesi, una gamma esclusiva di piatti d’autore, oltre a migliorare i menu esistenti con il suo estro creativo e distintivo.
I crocieristi MSC sulle navi di ultima generazione possono sperimentare anche tre proposte firmate Eataly, azienda rinomata a livello mondiale nel campo del food italiano di qualità. Il “Ristorante Italiano” serve piatti tipici, per chi vuole elevare la propria esperienza gastronomica. L’esclusiva opzione Chef’s Table dona agli ospiti un viaggio alla scoperta attraverso il miglior cibo e il vino. Infine, per coloro che desiderano provare un’ampia gamma di sapori e piatti diversi, o sono in cerca di un pasto veloce, c’è la possibilità di visitare l’Eataly food market dove acquistare delizie artigianali da provare a bordo o portare a casa come souvenir.
 

COSTA CROCIERE E FONDAZIONE BANCO ALIMENTARE ONLUS
PORTANO IN MARE LA LOTTA ALLO SPRECO ALIMENTARE

Parte a Savona il progetto di collaborazione tra Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus, che per la prima volta permetterà il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari a bordo delle navi da crociera.  
Savona, 22 luglio 2017 – Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus presentano il progetto di collaborazione che per la prima volta consentirà il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari prodotte a bordo delle navi da crociera. L’iniziativa è partita ufficialmente oggi a bordo di Costa Diadema, ammiraglia della compagnia italiana, durante lo scalo di Savona, e prevede la raccolta a bordo del cibo preparato ma non servito nei ristoranti della nave, e la sua distribuzione a un’organizzazione locale che fornisce assistenza a ragazzi in difficoltà.
All’inaugurazione erano presenti l’Onorevole Maria Chiara Gadda, promotrice e relatrice della legge 166/2016 a favore delle donazioni di eccedenze alimentari e il Senatore Andrea Olivero, Vice Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
Essere qui oggi dimostra che la legge contro gli sprechi alimentari, in vigore dallo scorso settembre, sta dando i suoi frutti e l’azione del Governo è stata puntuale ed efficace e soprattutto ha innescato un cambiamento culturale sul tema della lotta allo spreco del cibo e al sostegno alla povertà. Dobbiamo essere coscienti della responsabilità diffusa che c’è su questo tema e che coinvolge tutti, con pesi e modalità diversi, le istituzioni, i cittadini, i volontari e il mondo dell’impresa perché ognuno, per la propria parte, può contribuire ad un cambio di rotta.” ha dichiarato il Vice Ministro Andrea Olivero.
 «Sono emozionata e per me è un grandissimo motivo di orgoglio constatare che l’innovazione introdotta dalla Legge 166/2016, approvata dal Parlamento italiano a larghissima maggioranza e fortemente sostenuta dal Governo, stia dando i suoi frutti. Questa è la dimostrazione che la Politica serve, eccome: il Parlamento ha saputo mettere a sistema bisogni e buone pratiche. Oggi, con questo progetto ambizioso, si dà un importante messaggio: recuperare le eccedenze anche nelle situazioni più complesse non solo non è una utopia, ma è possibile se ciascuno decide di assumersi la propria parte di responsabilità» ha dichiarato l’Onorevole Maria Chiara Gadda.
Dopo l’entrata in vigore della Legge Gadda contro lo spreco alimentare - afferma Andrea Giussani, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus - abbiamo lavorato con Costa Crociere 8 mesi per strutturare un processo di gestione delle eccedenze alimentari che ci permettesse di recuperare cibo di altissimo valore qualitativo e nutrizionale. Oggi ci riempie di gioia sapere che questo cibo non verrà sprecato ma verrà consegnato ad una struttura che assiste minori, in un momento in cui anche Istat conferma che la povertà minorile è passata dal 3,9% del 2005 al 12,5% del 2016. Da oggi in poi le nostre energie si concentreranno nell’estendere questa best practice anche agli altri porti in Italia, sperando di trovare sempre la collaborazione di tutti gli attori, come è successo a Savona”.
“Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa, che rappresenta una novità assoluta nel mondo delle crociere e che Costa ha fortemente voluto. Il Banco Alimentare, partner autorevole e punto di riferimento nella lotta contro lo spreco alimentare, ci consentirà di donare alle persone più bisognose il cibo in eccesso. Partiamo con Savona e la nostra ammiraglia Costa Diadema, ma l’obiettivo comune è di coinvolgere sempre più navi e porti in Italia e nel Mediterraneo. Il lavoro di preparazione allo sbarco del cibo, in virtù della sua unicità, ha visto direttamente impegnate l’Agenzia delle Dogane e la Sanità Marittima nella messa a punto delle procedure di conferimento, e dimostra la capacità di fare sistema nel concretizzare le opportunità offerte dalla Legge 166/2016. Tutto ciò costituisce un punto di partenza per chi vorrà unirsi a noi nel settore marittimo” - ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere.
Costa Diadema è impegnata per tutto l’anno in crociere di una settimana nel Mediterraneo, che fanno scalo a Savona tutti i sabati. Ogni venerdì precedente l’arrivo della nave a Savona, dopo la fine della cena, verranno raccolti tutti i piatti preparati nei ristoranti e mai serviti agli ospiti, i così detti “ready to eat”. I pasti saranno riposti in appositi contenitori di alluminio, che verranno sigillati e etichettati per garantirne la tracciabilità, e poi conservati nelle celle frigorifere di bordo. Il mattino seguente, dopo l’attracco della nave a Savona, i contenitori saranno sbarcati e consegnati ai volontari del Banco Alimentare, che li porteranno a Varazze, presso la Fondazione L’Ancora, che gestisce una casa alloggio, in cui soggiornano 20 minori, oltre a fornire aiuto alimentare ad oltre 280 persone in difficoltà, tra cui rifugiati. 
L’impatto sociale della Legge Gadda è molto importante per le organizzazioni come la nostra – sostiene Fausto Romano, Direttore della Fondazione L’Ancora Onlus -  che accompagna le persone bisognose nell’attraversamento delle fasi più difficili della loro vita. La Fondazione L’Ancora ONLUS ha risposto con entusiasmo alla collaborazione con Costa Crociere e Banco Alimentare nel dar vita al progetto di raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari, che ci consentirà di ricevere cibo vario e di ottima qualità. Infine, ma non da ultimo, dal punto di vista educativo il tema del contenimento dello spreco e del cibo come dono rappresenta uno strumento importante di dialogo e di crescita con i ragazzi”.
 
Il progetto di Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus, che si inserisce nel contesto di sostegno alla povertà ed esclusione sociale, è stato possibile anche grazie alla legge 166/2016 contro gli sprechi alimentari e farmaceutici promossa dall’on. Maria Chiara Gadda ed entrata in vigore il 14 settembre 2016. Il provvedimento riorganizza il quadro normativo di riferimento che regola le donazioni degli alimenti invenduti con misure di semplificazione, armonizzazione e incentivazione, permettendo di donare qualsiasi tipo di bene alimentare con più facilità e in maniera altrettanto controllata e sicura, ma soprattutto stabilisce la priorità del recupero di cibo da donare alle persone più povere del nostro Paese.
Fondazione Banco Alimentare Onlus 
Banco Alimentare dal 1989 recupera in Italia alimenti ancora integri e non scaduti che sarebbero però destinati alla distruzione, perché non più commercializzabili. Salvati dallo spreco, riacquistano valore e diventano risorsa per chi ha troppo poco. La Rete Banco Alimentare opera ogni giorno in tutt’Italia attraverso 21 Organizzazioni Banco Alimentare dislocate su tutto il territorio nazionale, coordinate dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus. L’hanno scorso Banco Alimentare ha distribuito oltre 66.000 tonnellate di alimenti. Di questi, 1.100.000 piatti pronti di cibo cotto e 326 tonnellate di pane e frutta sono recuperati ogni giorno, dalla ristorazione organizzata, mense aziendali, ospedaliere e scolastiche. Ogni giorno gli alimenti vengono ridistribuiti gratuitamente a 8.035 strutture caritative che aiutano circa 1.600.000 persone bisognose in Italia, di cui 135.000 bambini da 2 a 7 anni. L’attività di Banco Alimentare è possibile grazie al lavoro quotidiano di oltre 1.800 volontari.

GNV LANCIA IL CORSO DI ASSISTENTE D’UFFICIO ALLE COMUNICAZIONI DI BORDO

16 posti, 600 ore di formazione e assunzione a bordo per i migliori del corso
 Genova, 25 luglio 2017 – GNV e insieme all’Accademia della Marina Mercantile, ha lanciato il bando per il corso di Assistente d’Ufficio alle Comunicazioni di Bordo, una figura a supporto all’attività del Comando Nave: il Comandante è infatti a capo del servizio delle comunicazioni e dell’amministrazione nave, e compito dell’Assistente d’Ufficio alle Comunicazioni è coadiuvarne le attività, occupandosi delle comunicazioni della nave, della contabilità nave, della Segreteria di Comando e dei servizi connessi all’operatività, disposti dallo stesso Comando. Oltre a ciò, l’Assistente d’Ufficio svolge la funzione di operatore GMDSS (Global Maritime Distress Safety System), ovvero il sistema mondiale di soccorso e sicurezza in mare, in sostituzione dell’Ufficiale Radiotelegrafista, che operava quando le comunicazioni avvenivano per via telegrafica. Il Corso, che grazie alla Regione Liguria accede ai fondi messi a disposizione dal Fondo Sociale Europeo, è aperto a 16 cittadini comunitari in possesso dei requisiti previsti dal bando pubblicato sul sito dell’Accademia (http://www.accademiamarinamercantile.it ), e ha una durata complessiva di 600 ore, di cui 420 ore di lezione in aula e 180 ore di internship a bordo delle navi GNV:  la Compagnia si impegna, entro 6 mesi dal termine del corso, ad assumere come Allievo Assistente d’Ufficio almeno il 68,75% degli allievi che termineranno positivamente il percorso formativo. Il bando rimarrà inoltre aperto fino alle ore 12 di venerdì 13 Ottobre 2017, per consentire ai candidati di iscriversi per tempo alla Gente di Mare nella 2° categoria con qualifica di Assistente d’Ufficio o Commissario di Bordo, uno dei requisiti necessari per iscriversi al Corso. L’Accademia Italiana della Marina Mercantile è inoltre Centro di formazione nazionale per GNV dal 2011: obiettivi dell’ITS sono infatti l’alta formazione e il training del personale marittimo di bordo e di terra, l’aggiornamento e la formazione degli operatori a livello manageriale e operativo nell’ambito del cluster marittimo, oltre alla prima formazione, alla formazione continua e all’adeguamento alle discipline marittime di titoli di studio non nautici. Il Centro di formazione per GNV punta a implementare la progettazione, la gestione e la divulgazione dei corsi per gli allievi ufficiali e la formazione continua su nuove conoscenze e procedure, dalla sicurezza all’informatica, dall’inglese tecnico ai protocolli alberghieri e dell’igiene dei cibi: l’accordo con l’Accademia ha portato dal 2011 al 2016 a erogare ogni anno oltre 600 ore di formazione, rivolte a circa 300 persone della Compagnia, tra personale di bordo e di terra.
 

Gruppo Onorato Armatori : Moby sponsor Elba Comedy Film Festival

NAPOLI, 25 lug. – Moby e’ sponsor dell’Elba Comedy Film Festival, manifestazione in programma da oggi fino al 30 luglio sulla spiaggia di Lacona. Un evento, si legge in una nota, che vuole diventare un vero e proprio punto di riferimento per la nuova cinematografia del genere, con i migliori contributi provenienti dalle produzioni italiane ed estere. La Compagnia del Gruppo Onorato Armatori, che garantisce all’organizzazione le trasferte dalla Penisola all’Isola d’Elba con le proprie navi, si conferma dunque in prima fila nel sostenere e dare risalto a tutte quelle iniziative che promuovono la cultura in Toscana, regione alla quale il Gruppo tiene in modo particolare. Moby dara’ dunque il suo importante contributo, partecipando in questo modo a un’esperienza magica ed emozionante, nel corso della quale sara’ possibile vivere il cinema all’aperto e gustarsi la spiaggia anche di notte. Moby e Toremar sono il ponte per l’Isola d’Elba. Le due Compagnie sono le uniche presenti tutto l’anno, garantendo fino a 100 partenze al giorno dalle ore 5:00 alle 22:30, offrendo la possibilita’ di raggiungere tutti i porti dell’Isola collegando Piombino, oltre che con Portoferraio, anche con Cavo con traversata di mezz’ora e Rio Marina con traversata di 45 minuti. Grazie alla formula Parti Prima e’ possibile viaggiare sui traghetti Moby e Toremar lo stesso giorno, anche con un orario antecedente a quello prenotato, fino ad esaurimento dei posti disponibili e senza alcun costo aggiuntivo. E proprio nelle acque dell’Arcipelago toscano e’ possibile ammirare la nuova Moby Niki, che opera sulla tratta Piombino-Portoferraio, con le fiancate (differenti tra loro) che riprendono Batman, e un rinnovato concept di interior, in grado di accogliere il protagonista della nave, l’Uomo Pipistrello, attraverso un piano architettonico arricchito da molte grafiche della Warner Bros che accompagneranno il passeggero dal garage al ponte piu’ alto.

L’assessore Villani convoca gli stati generali del mare 2017

Napoli – si è svolta nella sala giunta affollatissima la prima riunione degli “Stati Generali del Mare” che si svolgeranno nel prossimo mese di ottobre. All’incontro, coordinato dalla delegata al mare Daniela Villani, hanno preso parte il Sindaco Luigi de Magistris, le massime autorità e gli esponenti associativi ed economici impegnati nella risorsa mare.
Un primo incontro che testimonia l’importanza e l’attenzione della città per la risorsa mare che l’ Amministrazione intende sviluppare, tutelare e aumentare, sottolineando i benefici del mare in termini sociali, occupazionali, turistici marittimi, sportivi acquatici, economia del mare, promozione, sensibilizzazione, valorizzazione, rigenerazione, tutela.
Densa e proficuo il dibattito ed ecco gli obiettivi condivisi: un Portale del Mare con info a disposizione dei cittadini e dei turisti, uno strumento essenziale che consentirà di disporre, in tempo reale gli interventi effettuati dal Servizio Tutela del mare del Comune. Si avrà un quadro di tutte le unità offerte dall’economia del mare. Attraverso il Portale, inoltre, sarà possibile monitorare, in aderenza al criterio di trasparenza, le attività di monitoraggio, di controllo e di pulizia degli arenili non in concessione ai privati.
Secondo ma fondamentale obiettivo è l’ottenimento della bandiera blu per il mare da Mergellina a Posillipo. Le migliorate condizioni del mare sono già una garanzia sufficiente ma verranno migliorate potenziando la differenziata e favorendo una migliore fruibilità delle spiagge attraverso un servizio di navetta.
Daniela Villani, a questo proposito ha anche rivolto un appello alla cittadinanza per la difesa del rispetto del mare: una cartellonistica adeguata ed omogenea sulla biodegradabilità dei rifiuti sversati a mare consentirà ai cittadini di sviluppare una sensibilità più consapevole.
Altri importanti risultati potranno essere raggiunti dalle iniziative di sicuro richiamo che verranno proposte: una maratonina dal Virgiliano al Porto che si chiamerà “Correndo/Guardando il mare”, che supporterà la raccolta fondi della Fondazione Veronesi attraverso un incontro tra crocieristi e cittadinanza con tappe di ristoro durante il percorso e gustando le eccellenze napoletane. Altre proposte riguardano le passeggiate a mare sul modello di quanto è stato fatto per gli antichi sentieri pedamentine, le campagne per il “sacchetto salvamare” per il “posacenere da taschino” a cura di Marevivo. L’ultimo annuncio riguarda la riapertura della Consulta del mare per supportare e relazionare sui fondi europei e sui progetti “ allo scopo di realizzare – ha concluso Daniela Villani – una progettualità condivisa che punti ad una più forte valorizzazione della incomparabile bellezza del Golfo di Napoli”.
Erano presenti tra gli altri l’Autorità di Sistema Portuale, la Marina militare, la Guardia costiera, la Capitaneria di Porto, Gesac Aereoporto di Napoli, le Istituzioni universitarie Federico II, Università Parthenope, l’Istituto Ambiente Marino Costiero, l’Istituto zooprofilattico, Alilauro Group, WWF, Federpesca, AssoCoral, Luise Group, Costa Crociere, AMP Parco Sommerso Gaiola, Friends of Molo San Vincenzo, Ormeggiatori e barcaioli del Porto di Napoli, Cargomar, Croce Rossa, Comando Base Penitenziaria Nisida, Inward, Accademia Belle Arti, Stazione Zoologica Anton Dohrn, Ordine dei Commercialisti, le Stazioni balneari cittadine, il mondo dell’imprenditoria, i circoli nautici, le associazioni sportive e di volontariato più importanti del settore.

ESCURSIONI GRATIS IN BARCA A LA MADDALENA PER I BIMBI CHE VIAGGIANO CON MOBY E TIRRENIA

ACCORDO CON L’ASSOCIAZIONE LADY LUNA, SPECIALIZZATA IN GITE PER LE AFFASCINANTI ISOLE DELL’ARCIPELAGO
Milano, 1 agosto 2017 – Moby e Tirrenia si confermano al fianco di tutte quelle iniziative di promozione del territorio che valorizzano la Sardegna. Le Compagnie del Gruppo Onorato Armatori hanno stretto un accordo con l’associazione Lady Luna, grazie al quale ai bambini fino a 10 anni (accompagnati da un adulto) che presenteranno un biglietto di viaggio di una delle due Compagnie, verrà offerta un’escursione gratuita per le affascinanti isole dell’arcipelago de La Maddalena.
Lady Luna è specializzata nelle escursioni in questi luoghi meravigliosi, che lasceranno un ricordo indelebile e dove sarà possibile scoprire i segreti di alcune realtà conosciute in tutto il mondo: da Cala Corsara all’Isola di Budelli, fino all’Isola di Santa Maria. Per maggiori info www.giteinbarca.it.
Sulle navi Moby e Tirrenia, con le quali è possibile arrivare in Sardegna con prezzi a partire da 39 euro a persona, la vacanza inizia a bordo grazie ai numerosi servizi offerti: dalla zona dedicata allo shopping alle aree bambini, ma anche i cinema, le sale giochi, le show lounge.
Tirrenia ha inoltre avviato un’importante operazione di restyling delle navi a partire dalla Sharden e dalla Nuraghes, entrambe operative ogni giorno sulla linea Genova-Porto Torres: la prima riprende sulle fiancate Batman, il supereroe DC per eccellenza. Nella seconda la protagonista è Wonder Woman, una delle più grandi icone dell’universo immaginario dei fumetti.
Fino a 4.700 partenze per la Sardegna (fino a 27 al giorno) e una capacità massima di circa 62.000 passeggeri giornalieri. Moby, insieme a Tirrenia, offre il più grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al potenziamento delle corse. Viaggiare con Moby e Tirrenia significa sentirsi completamente a proprio agio, in un ambiente piacevole con un’atmosfera di relax e divertimento.

SI SALPA CON LA MAGIA DELLE FATINE!
WORLD OF WINX PARTE IN CROCIERA SU MSC ARMONIA

Partenze dal porto di Livorno l’8 settembre o dal porto di Genova  il 9 settembre, con tappe in Italia, Francia e Spagna  per un’indimenticabile vacanza per tutta la famiglia
Napoli, 1° agosto 2017 – Rainbow, la content company di Iginio Straffi, nota in tutto il mondo per le sue produzioni animate e multimediali, e MSC Crociere, compagnia di crociere leader in Europa, Sud America e Sud Africa, con navi che solcano tutti i mari del mondo, annunciano una nuova crociera delle Winx interamente dedicata alla serie “World of Winx” (co-prodotta da Rainbow e Rai Fiction e in associazione con Netflix) in onda da giugno tutti i giorni su Rai Gulp con i nuovi episodi. Proprio come nella serie tv, dove le Winx si trovano sulla Terra e sono impegnate in un giro intorno al mondo da New York a Parigi, la crociera a tema “World of Winx” a bordo di MSC Armonia, sarà un avventuroso e divertente viaggio con tappe in Italia, Spagna e Francia: pronti per vivere la magia?
Si parte dal porto di Livorno l’8 settembre 2017 oppure dal porto di Genova il 9 settembre 2017 per un viaggio indimenticabile fatto di magia e cultura da vivere con la famiglia, un momento di grande divertimento per i più piccoli che saranno a bordo in compagnia delle fatine più amate dai bambini di tutto il mondo e potranno giocare e divertirsi insieme a loro. Per i genitori, invece, una vera e propria pausa di relax, che potranno affidare i propri figli alle cure premurose dello staff di MSC Crociere.
A bordo di MSC Armonia, in programma moltissime attività, tutte ispirate alle Winx: dai “Winx Show” alle sfide di ballo, sino al karaoke sulle note delle canzoni più celebri della serie tv per ballare e cantare con tutte le musiche delle loro eroine a bordo, all’animazione nel MiniClub e a foto e autografi con le Winx. La nave, oltre ad essere dotata di spaziosi club dedicati ai giovani viaggiatori da 0 a 17 anni, ospita anche uno straordinario Spray Park sul ponte piscine, con divertenti giochi acquatici tra cascate e spruzzi d’acqua.
La crociera MSC dedicata a “World of Winx” farà tappa in suggestive località della Francia, a Marsiglia il 10 settembre 2017, della Spagna a Palma di Maiorca l’11 e il 12 settembre, e Ibiza il 12 e il 13 settembre e dell’Italia, ad Olbia il 14 settembre, per rientrare a Livorno il 15 settembre e a Genova il 16 settembre.
Dato il successo ormai consolidato delle precedenti edizioni, la partnership tra Rainbow e MSC Crociere, due eccellenze operanti nel mercato del tempo libero e dell’intrattenimento, continua anche in questo 2017 per offrire un’indimenticabile vacanza per tutta la famiglia.

POSTE SOTTO SEQUESTRO NUMEROSE STRUTTURE BALNEARI IN LOCALITA’ MATTINATELLA

Manfredonia, 1 agosto – su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, e, a seguito di complesse indagini svolte congiuntamente, gli uomini della Capitaneria di Porto di Manfredonia e quelli del Comando Polizia Locale di Mattinata, con l’ausilio anche di un’aliquota di personale del Comando Stazione Carabinieri di Mattinata, hanno posto sotto sequestro preventivo le strutture utilizzate da ben sei stabilimenti balneari in località “Mattinatella” del Comune di Mattinata.
I militari in azione hanno apposto i sigilli a strutture e manufatti vari adibiti a bar, locali igienici e depositi, il tutto in violazione dell’Ordinanza di sicurezza n° 12 del 05.06.2017 emanata dalla Civica amministrazione di Mattinata, e volta a  tutelare la pubblica e privata incolumità dal pericolo derivante dai possibili movimenti franosi e di distacco della sovrastante falesia: in particolare sono state violate le prescrizioni riferite alla previsione di una fascia di rispetto interdetta all’uso ed estesa sino ad una distanza di 10 metri dal piede della pericolante falesia.
Nel corso della stessa operazione il personale intervenuto ha provveduto ad identificare e denunciare i concessionari degli stabilimenti balneari, ritenuti responsabili delle condotte fuorilegge contestate dall’Autorità Giudiziaria.
L’operazione è sicuramente il frutto della sinergica cooperazione e collaborazione di tutte le amministrazioni preposte al controllo e alla vigilanza in materia di sicurezza e pubblica incolumità.
La Capitaneria di Porto di Manfredonia, a tale proposito, continuerà la propria attività di vigilanza sul demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari di tutto il Compartimento Marittimo al fine di assicurare all’utenza, nel prosieguo della stagione estiva, una serena e sicura fruizione del mare.
 

CROCIERE: TUTTO ESAURITO PER COSTA A FERRAGOSTO

Genova, 10 agosto 2017 – Le crociere si confermano tra le vacanze più apprezzate di quest’estate. Costa Crociere, compagnia italiana leader in Europa, annuncia il “tutto esaurito” nel periodo di Ferragosto, con circa 30.000 passeggeri a bordo delle sue 10 navi in navigazione tra Nord Europa e Mediterraneo.
Le mete più gettonate in questo periodo sono quelle del Mediterraneo Orientale e Occidentale, come Grecia, Croazia, Spagna, e le crociere nei mari del Nord alla scoperta dei fiordi norvegesi e delle capitali baltiche. Stanno riscuotendo un notevole successo anche le destinazioni italiane, in particolare la Sardegna, compresa nell’itinerario dell’ammiraglia Costa Diadema, con lo scalo di Cagliari, e di Costa neoRiviera, a Porto Torres.
Proprio gli italiani sono tra i principali appassionati di crociere, grazie alla comodità garantita da ben 9 porti di imbarco (Savona, Porto Torres, Cagliari, Palermo, Napoli, Civitavecchia, Bari, Venezia e Trieste) da dove partono le navi Costa.
Il tutto esaurito di ferragosto conferma che il mercato italiano delle crociere sta crescendo. Per la stagione estiva 2017 abbiamo registrato un +10% di ospiti italiani che viaggiano sulle nostre navi, e ci resta ormai solo qualche cabina libera per fine agosto. Ci stiamo già concentrando sulle vendite per gli ultimi mesi dell’anno e i primi del 2018” afferma Carlo Schiavon, Direttore Sales and Marketing Italia di Costa Crociere.
Le crociere stanno ricevendo un grande apprezzamento anche tra gli ospiti più giovani, con nuove proposte come gli itinerari “Fun&Beach”, grande novità di quest’estate, che permettono di fare una vacanza all’insegna del mare e del divertimento nelle isole greche e nelle isole Baleari, con soste più lunghe per godersi la vita notturna.

Ferragosto Sicuro:
presenza in mare rafforzata per il dispositivo aero-navale della Guardia costiera della Liguria

Nel corso della giornata di ferragosto il Comando regionale della Guardia costiera della Liguria rafforzerà i propri assetti, sia in mare sia a terra, per garantire la massima prontezza operativa del dispositivo aeronavale dedicato al soccorso e una diffusa presenza lungo gli oltre i 330 km di litorale della Liguria e nei 12.842 km2 del suo mare. Oltre 50 i mezzi schierati – tra cui 2 elicotteri,  6 unità navali specializzate nel SAR (ricerca e soccorso) e 21 mezzi nautici di varia tipologia – che saranno impiegati per pattugliare l’area di competenza, dal fiume Magra fino al confine di Stato, e sul Lago Maggiore.
Lo stesso Comandante regionale, Ammiraglio Ispettore (CP) Giovanni Pettorino, rimarcando il particolare impegno profuso dai propri militari nella data che rappresenta il culmine dell’estate e momento di svago per molti, farà visita nel corso dell’intera giornata a tutte le Capitanerie di porto: 30 uffici capillarmente distribuiti lungo la costa per offrire vicinanza a turisti e operatori, nonché garantire una rapida risposta ad ogni esigenza in mare. A coadiuvare i Comandanti degli Uffici marittimi ci saranno oltre 200 donne e uomini della Guardia costiera, chiamati a monitorare in particolare il corretto esercizio delle attività diportistiche e balneari.
Particolarmente intensa sarà anche l’attività di vigilanza nei porti: nel corso dei giorni a cavallo di ferragosto si stima, infatti, che nel solo porto di Genova transiteranno oltre 78.000 passeggeri e circa 29.000 mezzi, tra attivi e partenze. Un flusso particolarmente inteso che vedrà la Guardia costiera impegnata a presidiare i punti di sbarco e il corretto traffico veicolare nei porti maggiori.
Si ricorda, infine, che per ogni emergenza è attivo il numero blu 1530, riservato al soccorso in mare, che consente di mettersi in contatto con la più vicina Capitaneria di Porto su tutto il territorio nazionale.