• 3 Marzo 2024 20:17

Seatrade. Venezia presenta il porto crocieristico

Le innovazioni tecnologiche e infrastrutturali presentate a Miami

 

Ricerca tecnologica e riqualificazione infrastrutturale. Il doppio binario su cui è basato il piano di potenziamento del Venezia Terminal Passeggeri sarà illustrato alla prossima edizione del SeaTrade di Miami. Un appuntamento, il più importante del settore, cui lo scalo veneziano si presenta forte del primato certificato da GP Wild nella classifica degli Home Port europei e della quarta posizione ottenuta nella classifica internazionale dei porti crocieristici (1.800.000 i passeggeri nel 2011).

Tra le novità del piano, il nuovo parcheggio 5 (dotato di 450 posti auto che eleva a 2.080 la capienza globale nell’area) e i lavori di ristrutturazione del fabbricato 109/110. Con un investimento di circa 9 milioni di euro si opererà, in particolare, su un edificio del 1931, destinato al deposito del cotone, per ricavare una ulteriore stazione passeggeri autonoma sulla banchina Tagliamento, per poter servire in maniera più fluida la presenza contemporanea di due navi ormeggiate rispettivamente di fronte al Terminal 107/108 ed al rinnovato Terminal 109/110.

Nel campo tecnologico è invece già attiva la rivoluzionaria torre multifunzione mobile MBT, per l’imbarco e lo sbarco dei passeggeri, che permette di migliorare la gestione dei flussi passeggeri, diminuire i tempi di sosta delle navi in porto e ridurre i consumi energetici connessi alle attività portuali. L’MBT collega tramite ascensori la banchina, il terminal e la nave, qualunque sia l’altezza del ponte di imbarco, consentendo percorsi multipli alternativi per passeggeri e operatori di banchina/equipaggio.

In attesa dei progetti sul cold ironing, intanto, arriveranno anche due innovative passerelle che saranno collocate rispettivamente la prima, in primavera a servizio del Terminal Isonzo 1 e la seconda in inverno a servizio del Terminal 109/110.   

Il Porto Crociere di Venezia mostrerà anche le sue politiche eco friendly. Non è un caso, infatti, che le sue strutture congressuali siano state scelte per ospitare il 26 aprile 2012 la Conferenza Mondiale sul Cold Ironing organizzata dall’European Cruise Council dove i massimi esperti del settore faranno il punto sullo stato dell’arte delle pratiche energetiche per l’elettrificazione delle banchine.

Su questo tema procede l’operazione di ridurre l’impatto ambientale nell’area di Marittima da parte di VTP: a breve sarà operativa una flotta di shuttle elettrici per la distribuzione dei passeggeri tra i parcheggi, People Mover ed attracchi acquei.