• 15 Aprile 2024 21:39

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Rifiuti portuali. Tavolo tecnico con le Capitanerie della Campania

Romano: “esperienza pilota per superare le criticità attuali”

 

Un aggiornamento puntuale con le Capitanerie di porto della regione; un’esperienza “pilota” in grado di trasformare le attuali criticità legate allo smaltimento dei rifiuti nelle aree portuali in opportunità.

Le conclusioni di una riunione svolta dall’assessore regionale all’Ambiente, Giovanni Romano, con i rappresentanti della Guardia Costiera per la messa a punto di procedure di aggiornamento dei piani di raccolta e smistamento dei rifiuti, sia urbani sia speciali, nei porti della Campania.

L’obiettivo è ambizioso. “L’idea di creare un modello da esportare anche in altri territori – ha spiegato Romano – è una  questione delicata sia dal punto di vista normativo che tecnico, per le infrastrutture necessarie, che va affrontata in tempi stretti, anche per metterci in linea con le direttive della Ue”. “

Il tavolo tecnico, in particolare, durerà due mesi. “Le prossime riunioni – conferma Romano – si terranno presso le Capitanerie di Porto della regione, allo scopo di partire da Napoli per favorire i contatti sul territorio. Inoltre sono previsti incontri con gli operatori del settore portuale per rispondere alle esigenze del comparto produttivo”.