• 22 Maggio 2024 16:33

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Giachino: “Un miliardo di euro per il Fondo di Garanzia Autotrasporto”

Presentate le ultime novità per le pmi su gomma

 

Incontro tra il presidente della Consulta dell’autotrasporto e della logistica, Bartolomeo Giachino, e i dirigenti del Fondo di Garanzia e delle Associazioni di categoria per fare il punto sullo strumento finanziario a supporto delle pmi dell’autotrasporto.

Attivato a fine del 2009 e dotato di  50 milioni di euro il Fondo ha visto l’adesione di 3.558 imprese – oltre il 40% al Nord, circa il 20% al Centro e quasi il 40% al sud e Isole – “per lo più allo scopo di far fronte a carenze di liquidità” ma anche per investire in operazioni di aggregazione imprenditoriale.

“I finanziamenti attivati – ha spiegato Giachino – raggiungono quasi i 400 milioni di euro, e la garanzia accordata a valere sul Fondo è stata pari a oltre 12 milioni; con la quota restante, sarà possibile far fronte a finanziamenti dell’ordine di un miliardo di euro nell’arco dei prossimi 3-4 anni”.

Presentate anche le novità promosse negli ultimi due mesi: la possibilità di accedere al Fondo per le fideiussioni bancarie rilasciate ai raggruppamenti di imprese allo scopo di garantire il pagamento delle riduzioni dei pedaggi autostradali e degli incentivi per le autostrade del mare, e per dimostrare il requisito della capacità finanziaria, ai fini dell’accesso alla professione; l’adozione di una serie di criteri di valutazione –ai fini dell’ammissione alla garanzia offerta dal Fondo- nettamente più favorevoli rispetto a quelli in vigore per gli altri comparti economici, sia per le imprese in contabilità ordinaria, sia per quelle in contabilità semplificata, sia, infine, per operazioni finanziarie di importo base pari al 20.000 euro (c.d. microcredito).

E’ stato chiarito che il Fondo può intervenire anche nelle operazioni di acquisizioni di aziende da parte di aziende che non superino i 45 milioni di euro di fatturato o che non superino i 250 dipendenti.