• 15 Aprile 2024 21:07

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Ue, procedimento d’indagine sull’Ecobonus 2010-11

L’Ue non è convinta degli incentivi alle autostrade del mare

 

Ecobonus ancora nel mirino europeo. Conftrasporto comunica che il 27 luglio la commissione Ue ha inviato una missiva al Ministero dei Trasporti per l’apertura di un’indagine formale nei confronti del nostro Paese, relativamente alla proroga dell’incentivo per le autostrade del mare per il biennio 2010 – 2011.

“L’avvio di questa procedura – si legge nella missiva – viene giustificato con il rischio che la proroga dell’ecobonus conferisca un vantaggio alle imprese di autotrasporto e, indirettamente, anche agli operatori che forniscono i servizi di trasporto marittimo, in contrasto con la normativa settoriale sugli aiuti di stato”.

L’Italia ha ora tempo fino al 27 Agosto per rispondere alle osservazioni della Commissione. In ballo finanziamenti per 30 milioni di euro al centro di un fitto dialogo tra istituzioni europee e italiane.