• 22 Maggio 2024 17:09

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Collaborazione e antipirateria. Nave Doria ospita Marina militare cinese

Nuova tappa per  la campagna della nave Zhenghe

 

Continua la campagna addestrativa “Explore Ocean, Promote Friendship” (Esplorare gli oceani e promuovere l’amicizia) della Nave Scuola cinese Zhenghe.

Dopo la sosta di 4 giorni a Taranto, una delegazione di Ufficiali ed allievi della Dalian Naval Accademy, guidata dal Vice Capo dello Staff People’s Liberation Army Navy, Contrammiraglio Liao Shining, è stata ospite di Nave Andrea Doria, in rappresentanza dei 336 militari dell’equipaggio cinese.

Tra gli ospiti, presenti anche il Consigliere dell’Ambasciata Cinese in Italia Chen Guoyon, l’Addetto Navale Capitano di Vascello Superiore Xue Feng, il Comandante della Dalian Naval Accademy Capitano di Vascello Superiore Jiang Guoping ed il Comandante della Zhenghe Capitano di Vascello Fan Kuiju.

Tra le attività illustrate, l’impegno di Nave Andrea Doria, da giugno a settembre 2011, nell’ambito dell’operazione NATO antipirateria Ocean Shield.

L’Unità è stata infatti dislocata nelle aree ad alto rischio di pirateria del Golfo di Aden, Oceano Indiano e Bacino Somalo, in qualità di Unità di Bandiera dello Standing NATO Maritime Group 1, entrando in contatto, in diversi casi, anche con il gruppo Navale Cinese che opera da alcuni anni con la stessa finalità lungo il Corridoio Internazionale Raccomandato (IRTC) nel Golfo di Aden.

Obiettivo della campagna “Explore Ocean, Promote Friendship”, la promozione dei rapporti di reciproca fiducia e amicizia tra la Marina Militare cinese e le Marine militari dei Paesi visitati.