• 23 Luglio 2024 03:54

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Un circuito crocieristico per l’Alto Tirreno

Ap del Nord Sardegna punta al mercato invernale

 

L’effetto congiunto della crisi economica e delle turbolenze politiche nei Paesi nordafricani ha fatto registrare un vero e proprio tracollo per il traffico crocieristico dei porti del Nord Sardegna. Nasce così l’esigenza di individuare una via d’uscita dalla difficile situazione, anche attraverso la collaborazione con altri porti. Una risposta è arrivata dal convegno “Lo sviluppo del crocierismo nell’area transfrontaliera”, iniziativa svolta a Livorno nell’ambito del Progetto Pimex, finanziato dal programma euroopeo Italia – Francia Marittimo: un circuito crocieristico nell’Alto Tirreno con Olbia, Cagliari, Livorno, Savona e Bastia.

Obiettivo per l’Ap del Nord Sardegna: la realizzazione di un’associazione che unisca scali e competenze per puntare alla destagionalizzazione e a uno sviluppo invernale del settore.

Durante l’appuntamento sono stati approfonditi anche gli aspetti relativi alla coesistenza del traffico delle crociere con quello commerciale; i problemi legati allo sviluppo di servizi turistici e per l’accoglienza dei viaggiatori; le prospettive di potenziamento del settore in tutta l’area, attraverso l’elaborazione di progetti specifici in grado di intercettare i finanziamenti comunitari.