• 19 Aprile 2024 15:07

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

TEN-T, Minervini: “Bari e Brindisi nel corridoio Baltico-Adriatico”

“Le reti sono fatte di fili e di nodi. I fili non si possono spezzare ed i nodi non si possono eludere. Il filo del corridoio 1 Baltic – Adriatic non può spezzarsi a Ravenna e non includere i nodi dei porti di Bari e Brindisi, attorno a cui gravita gran parte del traffico verso i Balcani. Si rinuncerebbe così al raccordo nel nodo di Taranto con il corridoio 5, proiezione marittima verso il Far –East e il Mar Nero della macro regione Adriatica”.

È quanto l’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Guglielmo Minervini, spiegherà domani  all’audizione dei delegati della Conferenza delle Regioni in Commissione Trasporti della Camera dei deputati, in merito alla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio, per definire gli orientamenti dell’Unione per lo sviluppo della rete trans europea dei trasporti (TEN-T).

“Alla Commissione – spiega Minervini – presenteremo due richieste. La prima riguarda i porti la seconda l’inclusione delle ciclovie della rete EuroVelo”.