• 15 Aprile 2024 20:30

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Il prodotto contaminato era da sostanze pericolose

 

Erano destinati a una società italiana con sede in provincia di Taranto gli 86.400 chilogrammi di pellets (il prodotto utilizzato come combustibile per stufe) sequestrato, per traffico illecito di rifiuti, dai funzionari dell’Ufficio Antifrode delle Dogane di Napoli 1.

La merce, stivata in sei container provenienti dalla Cina, è stata individuata su specifica segnalazione del locale Ufficio Integrato di Analisi dei Rischi e in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza.

Analisi effettuate dall’Università Federico II di Napoli hanno accertato la presenza di sostanze inquinanti nel prodotto, qualificandolo come  “pericoloso per la salute” (D.Lgs 152/2006).