• 18 Giugno 2024 05:39

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Savona, Palacrociere. Partono i lavori per la seconda Stazione Marittima

Costa Crociere investirà nell’opera 9 milioni

 

Sono partiti oggi i lavori per il raddoppio del Palacrociere di Savona con la costruzione della seconda stazione marittima. Messi a punto gli ultimi dettagli operativi, il 1 giugno 2012, infatti, l’Autorità portuale di Savona ha consegnato in concessione l’area dove verrà realizzata la struttura, per la quale Costa Crociere investirà circa 9 milioni di euro.

Il cantiere resterà aperto circa 15 mesi; con la previsione quindi che a inizio settembre 2013, quando inizia la stagione di massima concentrazione di navi da crociera a Savona,  il nuovo terminal sia operativo per le prime navi.

Il secondo terminal avrà un’area complessiva di 3.500 mq. Sarà un terminal “satellite”, funzionalmente collegato alla stazione marittima esistente, con la possibilità, quindi, di utilizzare i servizi già presenti nel Palacrociere, ma in grado di operare come un terminal autonomo, con aree di attesa, aree di transito e area bagagli indipendenti. Autonomo sarà anche il servizio di controllo, con una postazione per Polizia, Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane.

La presenza delle navi Costa  genera un impatto economico importante sul territorio. Secondo uno studio del MIP,la Business Schooldel Politecnico di Milano, il valore dell’indotto generato daCosta Crocierenel 2010 nelporto di Savonae, più in generale, in Liguria è stato rispettivamente di  5,5 milioni di euro e di quasi 230 milioni di euro, in gran parte, questi ultimi, rappresentati da lavori eseguiti sulle navi della flotta.