• 2 Marzo 2024 01:38

Rina effettuerà le verifiche ispettive sui mezzi di sollevamento

Il Gruppo ottiene la notifica di ente titolato

 

Il Gruppo RINA ha ottenuto la notifica di ente titolato a eseguire in Italia le verifiche ispettive (previste dall’Art. 71 del Testo Unico sulla Sicurezza) sui mezzi di sollevamento (gru, autogru, carri ponte, paranchi, ponti mobili, scale aeree) e sulle attrezzature in pressione (recipienti, tubazioni, assiemi e generatori di gas, vapore, riscaldamento).

Più nello specifico, i controlli sulle attrezzature in pressione saranno effettuati dalla società in tutte e dieci le regioni di competenza: Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Campania, Puglia e Sicilia.

Per quanto riguarda il settore dei mezzi di sollevamento occorre distinguere tra i quelli dedicati alle cose, la cui verifica sarà attiva in tutte le regioni sopra citate eccetto la Sicilia e quelli dedicati alle persone, per cui l’attività è attualmente circoscritta a Piemonte, Liguria, Campania e Puglia.

In generale, il territorio sul quale il RINA avrà potere di verifica comprende al momento tutte le principali regioni del Nord Italia dove si concentra circa il 90% del mercato globale.