• 22 Maggio 2024 16:30

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Patente nautica a punti, si della Camera

Per le imbarcazioni stesso criterio delle auto

 

Con 479 si, 15 no e 6 astenuti la Camera ha dato il via libera al Testo Unificato che introduce la cosiddetta patente nautica a punti. In pratica, per i conduttori di natanti sarà applicato lo stesso meccansimo vigente dal 2002 per i mezzi terrestri.

L’obiettivo della nuova legge è quello di ridurre gli incidenti in mare, consistentemente in aumento negli ultimi anni, attraverso la responsabilizzazione dei conducenti. “La diminuzione delle infrazioni al codice della strada, grazie all’istituzione del sistema dei punti nella patente automobilistica – sottolinea Giacomo Terranova, relatore del testo – induce a ritenere che questo tipo di meccanismo possa essere utilmente applicato anche nel campo della navigazione da diporto, nella prospettiva di una concreta responsabilizzazione degli utenti e di un conseguente innalzamento dei livelli di attenzione e di cautela nella conduzione delle imbarcazioni e dei natanti”.

Il testo ora passa al Senato.