• 19 Maggio 2024 07:49

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Napoli, sequestrati in porto 400 Kg di argento e 20 di oro

Il carico proveniente dalla Sicilia destinato al mercato orafo campano

 

Volevano approfittare della copertura offerta dal gran numero di passeggeri e autoveicoli che in questo periodo affollano il terminal portuale di Napoli dedicato ai collegamenti con la Sicilia. Sono stati invece scoperti dagli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza a trasportare illecitamente un ingente quantitativo di metalli preziosi. Oltre 400 kg di argento e 20 kg di oro, in lingotti e monili, occultati in due auto di grossa cilindrata.

I quattro individui di nazionalità italiana denunciati per reato di ricettazione avrebbero probabilmente smerciato il carico nell’ambito del mercato orafo campano interessato sempre di più allo sfruttamento dei canali illeciti di approvvigionamento.

Un modo – ricostruiscono le Fiamme Gialle – per aumentare “ulteriormente i margini di profitto in un settore interessato negli ultimi tempi dal rialzo dei prezzi”.

L’operazione rientra nel quadro degli interventi programmati, finalizzati al controllo del territorio e, soprattutto, delle zone aeroportuali di forte transito.