• 23 Febbraio 2024 08:23

Napoli, ormeggi abusivi sul lungomare

DiAntonio Scotto Pagliara

Set 19, 2012

Nuova operazione di Capitaneria di porto e Carabinieri

 

Continua l’attività di monitoraggio condotta da carabinieri e Capitaneria di porto di Napoli sugli ormeggi di Mergellina e del lungomare di Santa Lucia. Dopo l’operazione dello scorso 10 settembre, che conferma i sospetti circa infiltrazioni della camorra nel ricco business del diporto(cinque persone iscritte nel registro degli indagati), un’altra operazione è stata portata a termine ieri.

Nel mirino, la società “Ormeggiatori Storici Lungomare di Santa Lucia” e le consorziate “Santa Lucia – Società Cooperativa”, “Santa Lucia – Lo Squalo Coop”, “Sta Boat sas” nonché “Caracciolo Ormeggiatori Srl” già sotto inchiesta per aggiramento dell’interdittiva antimafia.

Gli uomini dell’arma e della Guardia costiera, in particolare, hanno accertato che, a fronte di una capacità di approdo di 80 posti barca, così come previsto dalle concessioni rilasciate dall’Autorità portuale di Napoli, erano ormeggiate ben 147 natanti.

Verifiche effettuate sul posto hanno portato alla misurazione degli specchi acquei occupati abusivamente: 9.548 mq per “Caracciolo Ormeggiatori” e 12.247 per “Ormeggiatori Storici Lungomare Santa Lucia”.