• 14 Aprile 2024 13:08

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Musolino a LetExpo: il ruolo dei porti e le potenzialità della Civitavecchia-Barcellona per il binomio Grimaldi-Amazon

Civitavecchia– L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale ha partecipato a Verona alla terza edizione di LetExpo di Alis,  la più grande rassegna espositiva del trasporto e della logistica sostenibili, dove, ieri, il Presidente Musolino è intervenuto, come relatore, alla sessione “INTERMODALITÀ MARITTIMA: IL RUOLO DEL SETTORE E L’IMPATTO SOCIO-ECONOMICO DELLE STRATEGIE AZIENDALI”, organizzata da Alis con Amazon e Grimaldi Group.
Il pannel si è aperto con la presentazione dello studio commissionato da Amazon al centro di ricerca “Green” dell’Università Bocconi su: “L’intermodalità marittima: il ruolo del comparto per l’economia italiana e gli effetti socio-economici e ambientali per le imprese”. Lo studio, illustrato dal professor Oliviero Baccelli, è focalizzato sul ruolo e il valore dell’e-commerce per la crescita della “blue economy” e nel suo intervento il Presidente dell’AdSP MTCS Pino Musolino ha voluto sottolineare che “E’ di tutta evidenza l’interesse da parte di società leader a livello globale a veder sviluppare un sistema logistico e intermodale efficiente e moderno nel nostro Paese. La collaborazione tra Grimaldi e Amazon, come emerge da questo studio, ne è dimostrazione fisica lampante. I porti e il sistema di connettività italiano, soprattutto in questi ultimi anni, hanno iniziato a sviluppare significativi progetti per dare risposte in tal senso. Risposte che devono anche tenere conto, ed essere velocizzate nella esecuzione, del clima di grande incertezza geopolitica mondiale, e nell’area Mediterranea in particolare, dove certamente si presentano grandi rischi ma anche, con la giusta visione e capacità di azione, enormi opportunità”.
“Vale la pena sottolineare – ha concluso il Presidente Musolino che in poco più di due anni questo rapporto di partnership nel trasporto intermodale, tra Grimaldi e Amazon, abbia garantito l’abbattimento di circa 10mila tonnellate di C02, aumentando l’efficienza di tutta la catena logistica, nella quale la Pubblica Amministrazione deve semplicemente essere a supporto di queste joint venture, non costituendo un elemento di rallentamento dei processi, e dotando i porti di ulteriori ed adeguate infrastrutture per queste tipologie di trasporto green”.
Particolare attenzione è stata posta durante il panel sulle potenzialità della linea Civitavecchia-Barcellona, un collegamento ormai storico delle autostrade del mare, anche ai fini della collaborazione del gruppo Grimaldi con Amazon.