• 17 Giugno 2024 02:38

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Missione algerina per l’A.p. di La Spezia

Il Paese africano costruirà un nuovo porto

Guardare all’altra sponda del Mediterraneo per stringere da subito partnership nel settore dell’industria portuale e cantieristica. È l’obiettivo della missione condotta da Autorità portuale di La Spezia, Fincantieri, Rina e Cetena in Algeria. Due giorni di confronto, denominati “Giornate di Studio sulla Gestione e l’Economia dei Porti e dell’Industria Navale”, cui partecipano rappresentanti dei Ministeri dei Trasporti, dell’Industria e della Pesca algerini, delle Forze Armate, delle piccole e medie imprese e delle dieci principali Autorità Portuali nazionali.

La delegazione italiana ha ricordato che l’Algeria ha varato recentemente un ambizioso programma quadriennale per la realizzazione di grandi infrastrutture, tra cui un porto e un cantiere navale e il Paese nordafricano, il cui interesse è rivolto sia al settore civile sia a quello militare, è alla ricerca di partner industriali efficienti ed affidabili ed in possesso di know-how e professionalità di elevato livello.