• 22 Maggio 2024 16:50

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Marina, conclusa l’operazione Canale 12

L’esercitazione italo-maltese giunta alla 18° edizione

 

Si è conclusa nelle acque e nello spazio aereo della baia di Augusta l’esercitazione italo-maltese “Canale 12” (18-22 giugno), con lo scopo di “promuovere la cooperazione, la sicurezza e la stabilità nel Mediterraneo”, nell’ambito dell’iniziativa “5 + 5”.

Giunta alla diciottesima edizione, l’esercitazione, con la partecipazione di Algeria, Francia, Libia, Malta, Marocco e Tunisia, è stata pianificata, organizzata e coordinata dalle Forze Armate italiane, ed ha visto la conduzione da parte del Comando Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera (Comforpat).

Al centro delle operazioni che hanno coinvolto 450 militari il miglioramento della cooperazione e interoperabilità delle forze aero-navali nelle operazioni di peace-support, come la Ricerca e Soccorso Marittimo (SAR) di persone e di navi in situazioni di pericolo, la sorveglianza degli spazi marittimi e le attività di controllo dei traffici mercantili (Maritime Law Enforcement Operations), per il contrasto di attività illecite e criminali.

Foto: www.marina.difesa.it