• 17 Giugno 2024 02:21

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

La Guardia di Finanza di Imperia ha sequestrato più di 400 Kg di marijuana e hashish

Diredazione City

Ago 18, 2023

La Guardia di Finanza di Imperia, nell’ambito di due operazioni volte alla repressione dei traffici illeciti presso il casello autostradale di Ventimiglia, ha sequestrato complessivamente più di 400 Kg di sostanza stupefacente, del valore superiore a mezzo milione di euro e ha tratto in arresto due cittadini stranieri che la trasportavano.

In particolare, nelle date del 26 luglio e del 10 agosto u.s., i finanzieri della locale Compagnia di Ventimiglia, dopo aver eseguito precise analisi di rischio con riguardo ai mezzi di trasporto e ai conducenti, hanno fermato, prima, un’autovettura condotta da un cittadino spagnolo proveniente da Tarragona (E) e diretto a Genova e, successivamente, un autoarticolato partito dalla Spagna con destinazione Padova.

L’ispezione dei mezzi, condotta con il prezioso ausilio dell’infallibile fiuto dei cani anti-droga Kirk e Cally, consentiva di rinvenire in totale quasi 4.000 “panetti” occultati abilmente nei veicoli grazie a carichi di copertura quali casse di frutta, che rendevano particolarmente complesso il loro rinvenimento. In esito alle attività, venivano sequestrati oltre 400Kg di droga che avrebbero fruttato più di mezzo milione di euro e, ferma restando la presunzione d’innocenza, i due conducenti arrestati per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Le attività in rassegna rappresentano testimonianze tangibili del costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza a contrasto del traffico internazionale di sostanze stupefacenti, a tutela della salute dei cittadini e all’accumulo di capitali illeciti.