• 18 Giugno 2024 05:17

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Inaugurata la sede Stella Maris di Salerno

Un punto di riferimento per i marittimi che transitano nel porto

 

E’ stata inaugurata, ieri, la sede della Stella Maris al molo Manfredi del porto di Salerno. Frutto della collaborazione del mondo del volontariato e di quello istituzionale, l’associazione, operante nel settore dell’assistenza sociale e spirituale ai marittimi, è inserita a pieno titolo nel Comitato territoriale del Welfare della Gente di Mare del porto di Salerno, organismo sorto ufficialmente il 12 settembre 2008, con l’obiettivo di dare sostegno agli oltre 30 mila lavoratori del mare che passano per lo scalo ogni anno.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, l’Arcivescovo di Salerno, Luigi Moretti, il presidente dell’Autorità portuale, Andrea Annunziata, il comandante della Capitaneria di porto, nonché presidente del Comitato territoriale del Welfare, Andrea Agostinelli.

Dagli interventi è emersa lo spirito di collaborazione che ha unito i diversi soggetti operanti all’interno dello scalo per la messa a punto di una efficiente “rete” di accoglienza, segno di una “nuova attenzione” per le esigenze degli oltre 5 milioni di marittimi che transitano nei porti italiani. 

Andare per mare per lavoro – è stato infatti sottolineato – significa soffrire i più profondi disagi del migrante, comporta trascorrere anni della propria esistenza in un ambiente separato dalla terra ferma, lontano dagli affetti e dalla famiglia. Si tratta quindi di offrire un ascolto attento, un aiuto a risolvere problematiche, da quelle spicciole a quelle che si determinano a seguito di un abbandono della nave da parte dell’armatore o a quelle derivanti da un sequestro giudiziario.