• 15 Aprile 2024 21:49

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

1,50 euro in sostituzione dell’imposta di soggiorno

 

Con un emendamento al dl fiscale presentato dal deputato palermitano  Dore Misuraca (Pdl) arriva anche la tassa di sbarco. Il provvedimento, approvato dalla Commissione Finanze della Camera,  prevede che i comuni che hanno sede in un’isola minore o che comprendono isole minori sul loro territorio potranno applicare un’imposta fino a 1,50 euro alternativa all’eventuale imposta di soggiorno.  

Il tributo, riscosso dalle compagnie di navigazione, contribuirà a finanziare interventi nel settore turismo, beni ambientali e culturali e servizi pubblici locali.

Esentati i residenti del comune, i lavoratori, studenti pendolari e componenti del nucleo familiare di soggetti che pagano l’Imu nel territorio dello stesso comune.

I commenti sono chiusi.