• 1 Marzo 2024 19:32

Obiettivo: migliorare i collegamenti con lo scalo commerciale

Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, e il Presidente dell’Autorità portuale, Andrea Annunziata, hanno dato  il via  ai lavori del primo lotto di Porta Ovest. L’intervento, programmato e sviluppato in attuazione di un Protocollo d’Intesa fra Comune e Autorità Portuale e finalizzato in particolare al miglioramento della circolazione veicolare, prevede la realizzazione di un ponte di collegamento tra via Risorgimento e via Frà Generoso, oltre alla sistemazione stradale, all’adeguamento dell’area di parcheggio e alla sistemazione a verde pubblico di via Risorgimento

Obiettivo dei lavori, spiega l’Ap “è l’adeguamento ed il potenziamento della rete infrastrutturale tra l’autostrada ed il porto, con la realizzazione di nuove vie di accesso da e per l’area dello scalo commerciale e un più rapido e sicuro collegamento dello stesso con l’asse autostradale, creando un nuovo sistema di svincolo sull’A3. La realizzazione del progetto consentirà di eliminare le condizioni di forte criticità in cui versa l’attuale collegamento del porto Commerciale di Salerno con lo svincolo autostradale SA/RC”.

“Il primo lotto di Porta Ovest – ha spiegato il primo cittadino – interessa direttamente l’area urbana, quella che va dall’ingresso dell’autostrada a via Pio XI: l’intervento consentirà da un lato di riqualificare la zona di ingresso nord di Salerno, adeguandola agli standard europei della nostra città, dall’altro, grazie alla realizzazione di un ponte di collegamento tra via Risorgimento e via Frà Generoso, di migliorare sensibilmente la circolazione stradale; speriamo di avere già da questo autunno i primi effetti positivi sul traffico veicolare. Pensiamo, inoltre, di operare uno sbancamento del tratto di collina a valle del Cernicchiara, per realizzare una grande area di parcheggio di filtro ed interscambio, alla quale associare un servizio di navetta per il centro. Intanto siamo già in gara per il II lotto di Porta Ovest, che comprende gli interventi più significativi: su tutti la realizzazione di due gallerie per il collegamento diretto tra l’uscita nord dell’autostrada e il porto commerciale e di un terzo tunnel a monte, in corrispondenza della galleria del Seminario, che porterà direttamente in città. Questo progetto è il frutto di 10-15 anni di lavoro, di un’idea, di un disegno chiaro della città, redatto con l’obiettivo specifico di risolvere l’atavico problema del rapporto tra città e porto commerciale grazie ala separazione del traffico pesante da quello urbano. L’intero intervento dovrà obbligatoriamente terminare entro il 2015 – ha concluso il Sindaco De Luca – Sappiamo di dover correre: ma siamo a Salerno e sappiamo di potercela fare”.

I commenti sono chiusi.