• 18 Giugno 2024 04:57

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Confitarma, perplessità sulla vicenda Haralambides

Il presidente dell’Ap di Brindisi decaduto perché “non italiano”

 

L’annullamento recente della nomina a presidente dell’Ap di Brindisi di Hercules Haralambides, “per carenza della cittadinanza italiana”, rende perplessa Confitarma.

Difendendo la “competenza professionale” di Haralambides, l’associazione degli armatori, sottolinea la quasi unanimità dei giudizi positivi espressi dagli operatori del settore all’epoca della nomina e i “significativi incrementi di traffico, specie in particolare nel settore dei servizi di linea” registrati nell’ultimo anno.

“Spiace pertanto constatare –  spiega una nota – che pur in presenza di un soggetto particolarmente qualificato ha finito per prevalere una logica giuridica restrittiva che se da un lato impedisce ad un cittadino comunitario di poter presiedere un Ente pubblico non economico, quale è appunto un’Autorità portuale, dall’altro riconosce allo stesso la possibilità di essere eletto consigliere comunale e membro della Giunta comunale nonché parlamentare europeo da parte dell’elettorato italiano”.

“Sussistono francamente delle evidenti contraddizioni – si conclude – che, sebbene siano formalmente in linea con il dettato legislativo in vigore, appaiono sotto il profilo dell’opportunità politica decisamente superate”.

I commenti sono chiusi.