• 23 Luglio 2024 05:07

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Due unità più un’opzione per una terza nel settore extra-lusso

 

Fincantieri e Viking Ocean Cruises, nuovo brand di Viking River Cruises, leader mondiale nel cabotaggio fluviale, hanno firmato un accordo per la costruzione di due navi da crociera, che prevede l’opzione per una ulteriore unità.

Le due navi si posizioneranno nel segmento di mercato di unità extra-lusso di piccole dimensioni. Avranno infatti una stazza lorda di circa 45.000 tonnellate, saranno dotate di 499 cabine e potranno ospitare a bordo 998 passeggeri. Verranno consegnate, rispettivamente, entro la fine del 2014 e del 2015.

Le parti hanno raggiunto un’intesa su tutti gli aspetti dell’accordo, e contano di firmare un contratto in tempi brevi una volta che tutte le condizioni saranno perfezionate.

Alla conclusione dell’accordo, tanto più importante se si considera che è stato raggiunto in un periodo di grave crisi economica, ha contribuito la possibilità di ricorrere agli strumenti di export credit di SACE e SIMEST e all’eventuale finanziamento di Cassa Depositi e Prestiti.

“Abbiamo creato Viking River Cruises – ha spiegato  Torstein Hagen, fondatore e CEO di Viking – con l’obiettivo di riportare la ‘destinazione’ al centro dell’esperienza del passeggero, e siamo determinati a promuovere il nuovo brand ‘Viking Ocean Cruises’ con lo stesso impegno ed entusiasmo profusi finora. La nave progettata da Fincantieri propone un design innovativo e all’avanguardia, fedele alla nostra strategia di mercato”.

Dalla sua creazione nel 1997, la società è cresciuta fino ad arrivare ad una flotta di 25 unità, con un programma di investimenti pari a 250 milioni di dollari. Viking entro il 2014, realizzerà vari ammodernamenti della flotta esistente ed introdurrà 10 nuove “Viking Longships”. Le prime sei entreranno in servizio nel 2012.