• 19 Aprile 2024 13:31

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Cilento, falsa partenza per il Metrò del Mare

Sospesa la corsa ad Agropoli. Il servizio abbandonato dalla Regione

 

Falsa partenza ad Agropoli per il Metrò del Mare del Cilento che ha iniziato i collegamenti con Capri a partire da sabato scorso. Una quindicina di turisti sono rimasti appiedati per l’annullamento della “fermata” inaugurale delle 09.15, per impraticabilità dello specchio acqueo dello scalo.

A rendere impossibile l’attracco, la presenza sul fondo del porto di poseidonia, pianta acquatica che avrebbe danneggiato i motori dell’aliscafo.

La sospensione della corsa, non comunicata ai turisti, nonostante il problema fosse emerso già dalle prove tecniche dei giorni precedenti, rimarrà in vigore fino a quando il fondale non sarà ripulito.

Il servizio che collega i principali porti del Cilento con Capri ha dovuto affrontare quest’anno non poche difficoltà e polemiche. A cominciare dal venir meno dei contributi della Regione per un collegamento giudicato “importantissimo per il territorio”, dal sindaco di San Marco di Castellabate, Costabile Spinelli, “considerata la carenza di treni e di mezzi di trasporto pubblico su strada”.

“La riattivazione del Metrò del Mare per l’estate 2012 – ha spiegato il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri – è frutto della esclusiva sinergia tra l’armatore ed i comuni, che metteranno a disposizione servizi a terra, come la biglietteria, e l’attracco nelle rispettive aree portuali”.