• 19 Maggio 2024 06:18

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Ap di Livorno, ufficializzato il passaggio di consegne della Gregoretti

La storica cp312 entrerà nel nuovo Port Center

 

Per oltre trent’anni ha prestato servizio in mare, avvistando scafi alla deriva e rintracciando naufraghi e dispersi. Ora, la motonave CP312 Bruno Gregoretti, radiata dai registri della Guardia Costiera a fine del 2007, verrà consegnata all’Autorità Portuale di Livorno perché diventi parte integrante del nuovo Port Center: il centro didattico-espositivo ideato dalla Port Authority col fine di promuovere il porto e creare sinergie tra imprese, istituzioni e cittadini che sarà inaugurato nel 2013.

“Abbiamo chiesto a due ingegneri navali di visionare lo scafo della motonave – ha spiegato il presidente della Port Authority, Giuliano Gallanti –  l’obiettivo è quello di metterla in mare e utilizzarla per effettuare le visite in porto. Se ciò non sarà possibile, e se i costi non saranno sostenibili, verrà collocata a terra”. Ma il punto è un altro: «Il porto è fonte di ricchezza e cultura – ha aggiunto il numero uno dell’authority – la Gregoretti è in questo senso un elemento di valore aggiunto: il suo nome richiama alla memoria la storia del porto di Livorno ed è la testimonianza del forte legame che esiste, ed è sempre esistito, tra il porto e la sua città. Se costruire una comunità portuale a Livorno è impresa non facile, io credo che questa motonave un piccolo aiuto ce lo dia”.