Porto di Napoli, gli operatori incontrano Mafalda Amente

amente

Prima risposta dopo l’invio del messaggio di protesta al ministro Del Rio da parte degli operatori sulle problematiche del porto di Napoli. Il consigliere regionale Mafalda Amente ha incontrato una rappresentanza costituita da agenti marittimi, spedizionieri doganali, servizi tecnico nautici e propeller club per intavolare un discorso approfondito circa il futuro dello scalo. Nel corso dell’appuntamento è stato evidenziato lo stato di abbandono istituzionale nel quale versa quella che è riconosciuta come la prima risorsa economica della regione. “Le soluzioni ci sono e possono essere indicate da chi il porto lo vive quotidianamente, a patto che la politica locale se ne faccia  interprete attraverso un’azione di sensibilizzazione a tutti i livelli,” la richiesta giunta dagli operatori. Il consigliere Amente si è impegnata personalmente a portare questi punti sul tavolo di pertinenza regionale.

Mario Esposito