Indagine conoscitiva sull’attività di Porto Marghera

marghera

Si è conclusa l’indagine conoscitiva sulle attività economiche presenti nell’area industriale di Porto Marghera condotta congiuntamente da Comune di Venezia, Autorità Portuale di Venezia, Ente Zona Industriale di Porto Marghera e Regione Veneto. La campagna di rilevazione, giunta quest’anno alla terza edizione, è finalizzata a misurare in modo preciso e dettagliato il profilo produttivo dell’area di porto Marghera, rilevando le aziende insediate ed i relativi addetti. L’indagine si compone di una parte quantitativa, che ha lo scopo di misurare i dati relativi al contesto produttivo di porto Marghera classificando le imprese sulla base di alcuni parametri quali per esempio il settore di attività, la dimensione economica, il numero di addetti, e da una parte qualitativa, finalizzata a ottenere dalle aziende idee, commenti ed informazioni circa l’area di porto Marghera e le opportunità di sviluppo. I primi dati quantitativi disponibili indicano alcune interessanti dinamiche che hanno interessato il complesso delle attività presenti. Nel 2014, il numero totale di aziende operanti a porto Marghera è pari a 1.034, per un totale di 13.560 addetti. Rispetto ai risultati dell’indagine 2013, si rileva un aumento di circa 2.440 addetti, a fronte di una sostanziale stabilità del numero di imprese. Tale positiva differenza, oltre che ad una buona tenuta generale dell’intero sito portuale-industriale, è imputabile alla ripresa delle produzioni nello stabilimento della Fincantieri, che nel corso del 2014 ha iniziato una serie di importanti commesse per nuove navi da crociera, e alle attività di indotto connesse alle produzioni industriali storiche di porto Marghera.