Due nuovi rimorchiatori nel porto di Trieste

porto trieste

Due nuovi rimorchiatori, Gladiator e Davide, per il porto di Trieste. Le due unità costate circa 7 milioni di euro ciascuno sono stati messi disposizione del porto, spesso esposto a condizioni climatiche difficili, dalla Tripmare S.p.a, anche in funzione delle richieste dell’Autorità portuale. “Abbiamo voluto dare un segnale forte al porto di Trieste – ha detto il Presidente della Tripmare, Alberto Cattaruzza, intervenendo al varo – per dimostrare quanto ci sta a cuore la sicurezza dei naviganti e dell’ambiente”. Mario Mattioli, Presidente Assorimorchiatori, ha voluto fare i complimenti alla Tripmare per la scelta di investire ancora una volta nella sicurezza e ha voluto ricordare che la flotta italiana è una delle più moderne in Europa: “Negli ultimi 10 anni, le società di rimorchio portuale aderenti ad Assorimorchiatori hanno adeguato le proprie flotte alla domanda di mercato che sempre più richiede l’utilizzo di moderne tecnologie e di elevati standard anche in funzione della sicurezza, investendo quasi 200 milioni di euro in circa 30 nuovi rimorchiatori: questi dati evidenziano che il servizio di rimorchio nel nostro Paese funziona, come riconosciuto dalle autorità e soprattutto dagli utenti”.