• 17 Giugno 2024 17:07

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Via libera all’intesa per due Grandi Progetti del porto di Napoli

Firmati i protocolli d’intesa per l’area Est e il sistema “Logistica e Porti”

 

Via libera dalla Giunta regionale della Campania ai protocolli d’intesa relativi alla riqualificazione urbana dell’area portuale Napoli Est e del sistema integrato portuale di Napoli nell’ambito del Grande Progetto “Logistica e Porti”.

Per l’assessore Edoardo Cosenza, responsabile del coordinamento strategico Grandi Progetti, l’integrazione tra Regione, Comune e Autorità portuale consentirà uno sviluppo strategico dell’intera zona orientale “riqualificando l’area industriale depressa di Gianturco e l’area est della città, attraverso la realizzazione di un sistema di infrastrutture, a cominciare dal potenziamento della rete stradale e fognaria”. “Inoltre – continua – insieme a Reti Ferroviarie Italiana, stiamo lavorando per l’interramento della ferrovia che entra nel porto. Si tratta di interventi fondamentali per oltre mezzo miliardo di euro per lo sviluppo eco sostenibile del porto e della città, ma anche per la creazione di numerosi posti di lavoro. Si determinano in questo modo quelle condizioni infrastrutturali, che rappresentano la premessa necessaria per consentire e attrarre gli ulteriori investimenti ad opera dei privati”.

Approvato anche lo schema di protocollo d’intesa, da stipularsi con l’Asl Napoli 1, l’Autorità portuale, l’Inail, l’Inps, la Direzione provinciale del Lavoro, la Capitaneria di Porto, la Prefettura, i datori di lavoro delle imprese operanti in ambito portuale e le organizzazioni Cgil, Cisl, Uil, Ugl, per rendere più incisiva l’azione di vigilanza e contrasto alle irregolarità e sostenere imprese e lavoratori nel campo della sicurezza.