• 1 Marzo 2024 02:33

Vendola: “Un presidente per l’Autorità portuale di Manfredonia”

DiAntonio Scotto Pagliara

Feb 13, 2012

La Regione vuole il superamento della gestione commissariale

 

Aprire formalmente la procedura per la nomina del Presidente dell’Autorità portuale di Manfredonia. È la richiesta al Ministro Passera della Regione Puglia che ricorda come il TAR Lazio abbia accolto i ricorsi contro la liquidazione e lo scioglimento dell’Ente. Pur ribadendo “il proprio orientamento circa l’opportunità dell’estensione della circoscrizione dell’Ap di Bari anche al porto di Manfredonia”, continua la Regione, è da ritenere “indifferibile il superamento della gestione commissariale che si protrae da oltre sei anni”.  

Sono i punti salienti di una lettera del Presidente Nichi Vendola resa nota nel corso di una riunione tra il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e l’assesore regionale ai trasporti, Guglielmo Minervini, sull’esclusione dello scalo sipontino dall’associazione “Apulian Ports”.  

Nell’assicurare “nessuna preclusione” nei confronti del porto di Manfredonia, Minervini ha sottolineato, tra l’altro, come l’Ap sia stata inclusa nel Comitato di Regia e nel Comitato infrastrutture della Governance della logistica e mobilità della Regione Puglia. “Anche nella APP – ha rilevato – è prevista l’inclusione di Manfredonia allorquando sarà chiarita la condizione dell’Autorità portuale. Il perdurare oltre ogni ragionevole indugio dello stato commissariale dell’ente, non consente un dialogo paritario con le altre Autorità. E’ necessario pertanto che l’Autorità portuale di Manfredonia sia perfezionata in ogni suo organo come previsto dalla normativa vigente in modo che il dialogo e dunque le azioni abbiano una valenza paritaria”.