• 24 Maggio 2024 13:12

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Universal Transport di Gruber Logistics trasporta 25 locomotive in America

Universal Transport, sussidiaria di Gruber Logistics, ha trasportato 25 locomotive da 90 tonnellate l’una dalla Germania a New Jersey, negli Stati Uniti, completando un progetto triennale.
Nel corso degli anni hanno modificato la struttura stradale per soddisfare le esigenze del progetto, hanno costruito rotonde, impiegato gru galleggianti, che hanno spostato le locomotive da terra fino al terminal navale, per una distanza di 6km e hanno organizzato tante altre modifiche strutturali ad hoc.

Ad agosto un enorme progetto ha raggiunto la sua conclusione di successo con l’arrivo dell’ultima locomotiva di una flotta di 25 presso il vivace porto del New Jersey negli Stati Uniti. Imbarcandosi nel suo viaggio transatlantico da Amburgo il 31 luglio 2023, l’arrivo della locomotiva segna il culmine di anni di pianificazione e realizzazione meticolose da parte di Universal Transport, specialista nel trasporto pesante con sede a Paderborn e parte del gruppo internazionale Gruber Logistics.

Le complesse operazioni di spedizione si sono svolte nel corso di tre anni, dimostrando la dedizione e l’esperienza dei team coinvolti. Tali locomotive ALP-45DP Dual Power, abilmente realizzate presso lo stabilimento Alstom di Kassel, in Germania (ex Bombardier), sono arrivate per adempiere il loro scopo: rivoluzionare i servizi ferroviari programmabili nella briosa regione urbana tra New Jersey e New York.

In una straordinaria dimostrazione di determinazione e innovazione, il team dedicato ha trascorso oltre un anno a pianificare e preparare il progetto che vede concludere con successo la prima consegna all’inizio del 2021. Tuttavia, questo risultato è stato tutto tranne che lineare, poiché la rete ferroviaria tedesca non è progettata per gestire il peso e le specifiche tecniche di queste locomotive.

Con un carico per asse superiore al limite di 22,5 tonnellate della rete, il trasporto delle locomotive al porto è diventato un compito tortuoso. Inoltre, i profili delle ruote e i parametri tecnici non erano allineati agli standard ferroviari europei, complicando ulteriormente la logistica.

Holger Dechant, CEO del Gruppo Universal Transport e membro del board di Gruber Logistics, ha sottolineato le sfide affrontate durante questo progetto straordinario. Ha osservato: “A causa dell’infrastruttura fatiscente in Germania, era disponibile solo un percorso praticabile, che ha richiesto l’implementazione di numerose misure per superare gli ostacoli.” In particolare, è stata creata una corsia centrale separata asfaltata attraverso una rotonda vicino a Paderborn, garantendo un passaggio agevole per le locomotive.

Apparecchiature appositamente progettate hanno svolto un ruolo cruciale nel processo di trasporto. Una di queste innovazioni è stata un rimorchio a pianale ribassato, realizzato su misura per questa operazione, in grado di abbassarsi a soli due centimetri sopra la superficie stradale. Questa caratteristica ha permesso al convoglio di passare sotto i ponti bassi lungo il percorso. Ogni telaio di locomotiva, con un peso impressionante di 90 tonnellate, ha richiesto quattro notti per completare la prima parte del suo viaggio da Kassel ad Amburgo, coprendo una distanza di 360 chilometri. Il percorso è stato continuamente adattato in base alle condizioni del traffico come parte del processo di approvazione. Per affrontare le salite e assistere nelle manovre di frenata, un secondo trattore ha fornito un supporto aggiuntivo dalla parte posteriore.

Le locomotive hanno incontrato un’imprevista deviazione nell’ultimo tratto attraverso Amburgo. Un ponte che conduceva direttamente al terminal di partenza si è rivelato incapace di sopportare il peso totale del convoglio di 230 tonnellate. Per superare questo ostacolo, è stata impiegata una gru galleggiante per sollevare le locomotive dai camion e trasportarle per circa 6 chilometri lungo il fiume Elba fino al vero terminal di partenza. Lì sono state collegate ai loro carrelli prima di essere caricate su una nave RoRo, intraprendendo un viaggio di 6.000 chilometri verso New Jersey.

Altra sussidiaria di Gruber Logistics, Züst & Bachmeier, specializzata nella logistica di progetto, ha svolto un ruolo fondamentale nell’organizzazione e nella gestione delle spedizioni, compresa lo scarico presso il porto americano. StB Verkehrstechnik ha gestito tutte le misure necessarie per preparare il percorso tedesco e ha fornito l’accompagnamento con quattro veicoli.

Dechant ha riflettuto sulla natura eccezionale del progetto, affermando: “Sebbene gestiamo spesso carichi insoliti, questo è stato un progetto incredibilmente speciale, anche per noi. La durata prolungata ci ha costretto a rivedere e aggiornare continuamente i nostri piani. Tuttavia, l’esecuzione senza intoppi di questo progetto è stata resa possibile grazie alla collaborazione eccezionale tra i nostri vari team. A proposito, se consideriamo tutte le 25 spedizioni, abbiamo circumnavigato il globo quattro volte con queste locomotive.”