• 15 Aprile 2024 20:06

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

The Italian Sea Group: il CdA approva il bilancio consolidato al 30 giugno 2022

Ricavi totali: 133  mln di Euro, +64,0% rispetto a 80,9 milioni di Euro nel primo semestre 2021

Marina di Carrara, 4 agosto 2022 – The Italian Sea Group S.p.A. (“TISG” o la “Società”), operatore globale nel settore della nautica di lusso con i brand Picchiotti, Admiral, Perini Navi, Tecnomar e NCA Refit, comunica che il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha approvato i risultati preconsuntivi consolidati al 30 giugno 2022.

Giovanni Costantino, Founder & CEO di The Italian Sea Group, ha commentato: “Gli ottimi risultati registrati nel primo semestre del 2022 rappresentano una conferma della solidità del nostro progetto di sviluppo aziendale in linea con la guidance 2022, nonostante un contesto macroeconomico e geopolitico complesso.

Continua il rafforzamento dei nostri brand in nuovi mercati, con entusiasmanti prospettive di crescita e grande energia commerciale per tutti i prodotti, come dimostrato dalle nuove partnership con i più importanti broker internazionali e dall’espansione della nostra presenza commerciale in location strategiche, come il flagship store aperto a giugno a Porto Cervo, nel cuore di una delle mete più rinomate della nautica e del lusso internazionale.

Nei prossimi mesi proseguiranno le attività di rilancio dei brand Perini Navi e Picchiotti, che continuano a suscitare forte interesse da parte degli Armatori di tutto il mondo, soprattutto in America, Asia e Medio Oriente.

In particolare, la nuova flotta Picchiotti rappresenta un ampliamento strategico del nostro range di prodotti e rende omaggio ad un brand riconosciuto come patrimonio storico dell’industria nautica, rivolgendosi a una nicchia di clienti che amano l’eleganza senza tempo delle linee classiche.

Per la fine dell’anno, presenteremo la flotta Perini Navi completamente rinnovata nello stile, svelando inoltre il modello del “nuovo Maltese Falcon”, che sarà iconico e innovativo nell’estetica e nella tecnologia.”