• 22 Maggio 2024 01:00

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Sequestrate tre tonnellate di cocaina nel porto di Gioia Tauro

Il plauso del presidente Agostinelli: incisivo il lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine

Gioia Tauro, 16 maggio 2023 – Il presidente dell’Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, esprime il suo plauso in merito all’operazione anti-droga, finalizzata al contrasto del traffico internazionale di sostanze stupefacenti, che questa mattina ha portato al sequestro di tre tonnellate di cocaina nel porto di Gioia Tauro, condotta dai finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria ed i funzionari dell’Ufficio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Gioia Tauro, con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. <<Lo scalo portuale di Gioia Tauro – dichiara il presidente Andrea Agostinelli – è un sicuro avamposto di legalità.

L’attento e approfondito lavoro degli inquirenti e delle forze dell’ordine dimostra che la ‘ndrangheta viene combattuta e sconfitta in Calabria. Del resto, i numerosi controlli disposti dalla Magistratura e dalle Forze di Polizia sono la testimonianza di quanto a Gioia Tauro la presenza dello Stato sia più incisiva che in qualunque altro porto nel mondo, attraverso un’assidua azione di prevenzione e di contrasto del malaffare>>.