• 23 Luglio 2024 04:02

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Salpata sulle navi della Ignazio Messina & C. la “carovana” della Dakar 2024

Jolly Palladio e Jolly Titanio hanno imbarcato a Barcellona più di 800 veicoli che parteciperanno al Rally. Arrivo previsto il 14 dicembre nel porto di Yanbu, in Arabia Saudita, pronti per la gara del 5 gennaio

Genova – Due navi della Ignazio Messina & C. Spa di Genova, la “Jolly Palladio” e la “Jolly Titanio” sono salpate in queste ore dal porto di Barcellona trasportando verso il porto saudita di Yanbu, con arrivo previsto, per la Jolly Palladio il 14 dicembre (per la Jolly Titanio che farà scalo Genova e Napoli cinque giorni dopo) l’intera “carovana” della Dakar 2024, il più prestigioso rally del mondo. Carovana composta da 845 mezzi (auto, camion, quad e moto), per 7500 metri lineari di carico, 34 containers, 5 piattaforme con elicotteri.

La Ignazio Messina & C. curerà la logistica e il trasporto di tutte i mezzi che parteciperanno al Rally, ma anche di ogni equipment delle varie scuderie iscritte e che annoverano quest’anno 778 concorrenti, pronti a darsi battaglia fra le dune del deserto saudita per 7891 chilometri di percorso, 4727 dei quali “sotto controllo cronometrico”.
Il Gruppo armatoriale genovese prevede di reimbarcare l’intera carovana il 25 gennaio.

Prosegue quindi anche quest’anno il rapporto di collaborazione fra il Gruppo armatoriale genovese e gli organizzatori della Dakar. La Ignazio Messina & C. ha al riguardo espresso il suo ringraziamento a Axeleron, Aso e al Ministero saudita per la fiducia accordatagli.