• 22 Maggio 2024 01:06

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

La Formula E fa tappa a Roma con DHL: mobilità elettrica, smart cities e stili di vita low carbon in primo piano

Milano, 7 aprile 2022 –  La Formula E, la prima serie mondiale di corse su strada monoposto interamente elettriche, è giunta all’ottava stagione. Da Dir’iyya a Vancouver, passando per Roma e puntando a Seoul: 16 gare ricche di adrenalina in 12 emozionanti località sparse per il mondo. In qualità di Official Founding e Logistics Partner dell’ABB FIA Formula E World Championship, DHL sta facendo il giro del mondo trasportando 415 tonnellate di materiale motorsport per oltre 70 mila km – auto da corsa, batterie, stazioni di ricarica e attrezzature – con un approccio multimodale e su misura per ottimizzare l’efficienza e ridurre le emissioni di CO2. L’obiettivo? Promuovere la mobilità elettrica, gli investimenti sulle smart cities e stili di vita sempre più sostenibili.

“Nel 2021, DHL ha raggiunto risultati straordinari: siamo riusciti ad offrire una stagione sostenibile anche a livello logistico, utilizzando biocarburante per tutti i trasporti su strada e via mare, dalle fasi di testing di inizio campionato alla gara finale a Berlino” commenta Manuela Gianni, Head of Motorsport di DHL Global Forwarding Italia. “L’anno scorso siamo riusciti a compensare 611 tonnellate di emissioni di carbonio, il corrispettivo di 49 mila alberi. La stagione 2022 è la più impegnativa mai affrontata: un record di 16 gare, tre nuove città (Vancouver, Giacarta, Seoul) e 75mila km da percorrere riducendo gradualmente l’impatto ambientale”.

Change. Accelerated. è lo slogan di ABB FIA Formula E World Championship che mira a promuovere la mobilità elettrica come alternativa a zero emissioni ai motori a combustione tradizionale. La Formula E è l’opportunità per le case automobilistiche per sviluppare e testare nuove tecnologie di e-mobility per un’industria a zero emissioni e performance eccellenti. Gen3 è l’auto da corsa appena presentata dalla Formula E: la prova dei progressi ingegneristici fatti fino ad ora, la monoposto elettrica più veloce, più leggera e capace di raggiungere una velocità massima di 320 km/h con un rapporto peso/potenza due volte più efficiente di un equivalente motore a combustione interna da 470 CV. La frenata rigenerativa è in grado di produrre il 40% dell’energia consumata durante la gara.

DHL & Formula E Together Green Award e le nuove iniziative

DHL e ABB FIA Formula E World Championship lavorano insieme dal 2014 – l’anno della prima edizione del campionato – e condividono l’impegno per la responsabilità sociale e l’avvio di iniziative per ridurre il proprio impatto ambientale nel mondo.

“DHL è stato un partner di fiducia della Formula E fin dall’inizio e siamo lieti di estendere e migliorare la nostra collaborazione” commenta Jaime Reigle, CEO della Formula E. “Il trasporto delle merci è un aspetto fondamentale per la gestione della Formula E e DHL continua a farlo portando avanti nuove soluzioni sostenibili che hanno rilevanza in tutto il settore della logistica.  DHL & Formula E Together Green Award porterà la nostra partnership a un nuovo livello, dando spazio alle iniziative sostenibili di tutte le città che visiteremo in ogni weekend di gara. Non vediamo l’ora di lavorare con DHL per fissare lo standard per una logistica sostenibile anche nello sport e ispirare i fan di tutto il mondo a intraprendere azioni per combattere il cambiamento climatico”.

Dall’inizio del campionato fino alla corsa finale a Seoul viene scelto per ogni Paese un Local Hero che si è distinto per aver portato un impatto significato dal punto di vista ambientale, sociale ed economico generando un cambiamento per la comunità in cui vive. Ad aggiudicarsi il premio della tappa romana è stato Gianfranco Caldarelli, fondatore di Trastevere Attiva, associazione senza scopo di lucro, apolitica e apartitica che si prefigge di coinvolgere gli abitanti del quartiere ad occuparsi dei beni comuni nel proprio territorio, sia personalmente che attraverso le istituzioni. Tre finalisti verranno scelti per partecipare alla finalissima di Seoul e il vincitore si aggiudicherà un montepremi di 10 mila euro.

Nel corso degli anni DHL e Formula E hanno avviato varie iniziative improntate alla sostenibilità e alla corporate social responsability: Legacy Program è il programma di DHL che comprende attività di piantumazione di alberi, un murale di street-art in Città del Messico con vernici ad assorbimento di carbonio che si stima assorbiranno 3,22 kg di CO2 in una settimana e il coinvolgimento di DHL nel progetto FIA Girls On Truck.

FIA Girls On Truck è l’iniziativa avviata da FIA e DHL che prevede attività in pista e fuori pista per introdurre giovani donne (dagli 8 ai 18 anni) a una potenziale carriera nel motorsport. Ad oggi, solamente l’1,5% dei tesserati è donna e il progetto mira ad aumentare la percentuale di quote rosa proponendo attività e workshop in varie città italiane. Un progetto a 360° per responsabilizzare le giovani donne e promuovere la parità di genere in modo innovativo, coinvolgente e positivo.