• 23 Luglio 2024 05:27

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

“Proposte innovative e ponderate per il futuro”

 

Nuovo vertice per Assagenti, l’Associazione agenti marittimi di Genova: Gian Enzo Duci è stato scelto dai consiglieri, nominati durante l’Assemblea dei soci del 20 aprile 2012, come successore di Giovanni Cerruti alla guida della categoria degli agenti e dei broker genovesi per il biennio 2012-2014.

“Un cambio generazionale e di tradizione”. Così ha commentato la scelta Giovanni Cerruti: “La provenienza dal settore manning lo distingue da tutti i suoi predecessori che storicamente sono sempre stati rappresentanti di traffici di linea. L’entusiasmo e la determinazione dimostrata in questi anni sono gli ingredienti giusti per il futuro della nostra categoria, che oggi più che mai ha bisogno di un presidente che ne persegua l’unità e che sappia svolgere un ruolo di lobbying, insieme a tutte le categorie portuali, per ottenere dalla città e dalle istituzioni nazionali la giusta attenzione alle esigenze del nostro porto”.

Gian Enzo Duci, 38 anni, già vice presidente Assagenti e consigliere di Ecasba, l’associazione europea degli agenti marittimi, è professore a contratto presso la facoltà di Economia di Genova, nell’ambito del corso di laurea in “Economia delle aziende marittime, della logistica e dei trasporti”, e titolare del corso “Implicazioni economico finanziarie delle scelte armatoriali”. Amministratore delegato di ESA Group, società leader in Italia nel settore dello shipmanagement, è stato successivamente presidente dei gruppi giovani dell’associazione genovese, italiana ed europea degli agenti marittimi e dei broker. Durante lo scorso biennio ha guidato le commissioni formazione e manning di Assagenti e la commissione manning di Federagenti.

“Sono consapevole – ha affermato Duci –  che la mia nomina coincida con un momento di transizione per la nostra categoria, dovuto al cambiamento del contesto normativo nazionale. Sono sicuro che l’esperienza maturata a livello europeo in Ecasba in cui ho potuto conoscere e approfondire le legislazioni e le pratiche degli altri Paesi comunitari, possa favorirmi nel portare avanti proposte innovative e ponderate per il nostro futuro”.

Insieme a Gian Enzo Duci, l’assemblea degli agenti e dei mediatori marittimi ha eletto come membri del consiglio dell’Associazione, per la categoria traffici di linea Filippo Gallo della Uasac Italy, Gian Franco Gazzolo della China Shipping Italy Agency Co, Massimo Marzani della Yang Ming Italy, Micheal Pradel della Hapag Lloyd Italy, Emanuele Rimassa dell’Agenzia marittima Prosper, Paolo Scerni, del Gruppo Scerni e Giulio Schenone della Medov.

Per la categoria tramp siedono in consiglio: Cynthia Cignolini dell’Euragent, Roberto Demarchi della bachero costa & c. agenzia marittima, Stefania Morasso dell’Intermare e Fabio Pesto dell’Agenzia marittima Pesto.

I mediatori sono rappresentati da Eugenio De Paolis della Bulkmare, Giorgio Frulla della Genoa Sea Brokers, Alessandro Giacobbe della Januamar e Ruggero Morselli della Burke & Novi.

Fanno parte del consiglio anche il past president Giovanni Cerruti dell’Hanjin Italy e Alberto Banchero della banchero costa & c., rinominato la scorsa settimana alla guida del Gruppo giovani Assagenti.