• 18 Giugno 2024 04:17

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

I porti veneti al Salone Nautico di Venezia

Un viaggio virtuale e immersivo tra il passato e il presente della portualità veneta

Venezia, 29 maggio  2023 – Navigare insieme tra passato e presente della portualità veneta al Salone Nautico di Venezia: è questa la proposta per il pubblico che l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (Porti di Venezia e Chioggia) porta, con un proprio spazio espositivo presso il Bacino Medio di Carenaggio dell’Arsenale di Venezia nell’ambito della manifestazione internazionale dedicate alla nautica, in programma dal 31 maggio al 4 giugno. Anche quest’anno, presso lo stand AdSP, grazie al supporto della tecnologia e dell’innovazione, i visitatori potranno immergersi virtualmente nella realtà attuale dei Porti di Venezia e Chioggia e nel loro legame storico e culturale con il mare.

Tra gli strumenti a disposizione ci sarà la app “Museo Virtuale dei Porti di Venezia e Chioggia”: l’applicazione – realizzata dall’Autorità di Sistema Portuale grazie alla collaborazione di numerosi partner pubblici e privati – propone una nuova narrazione della portualità veneta di ieri e di oggi, attivando una navigazione (on site e da remoto) lungo punti di interesse disseminati tra il Centro Storico di Venezia, Marghera e Chioggia. Uno strumento in grado di offrire un nuovo modo di guardare al territorio ricco di bellezze artistiche, ma anche di eccellenze produttive e logistiche.

Per i più piccoli, le loro famiglie e le scolaresche si è pensato a qualcosa di speciale: sarà, infatti, possibile farsi guidare virtualmente dalla mascotte Faro de Faris, simbolo del progetto educativo Port Educational, alla scoperta dei legami storici tra le città lagunari e i loro porti, acquisendo familiarità con la realtà marittimo-portuale e con le professioni del porto. Port Educational è infatti il progetto inserito negli itinerari educativi del Comune di Venezia, e che sarà attuato in collaborazione con la Capitaneria di Porto e Venezia Port Community, per raccontare – in modo semplice, giocoso e interattivo – la secolare relazione tra le città di Venezia, Chioggia e il mare, illustrandone le componenti portuali e commerciali. Un vero e proprio sito didattico, fruibile da computer, laptop e smartphone, pensato e rivolto appositamente alle scuole e in particolare alle classi 3^4^5^ delle primarie.

Sarà illustrata, poi, l’offerta delle quattro marine turistiche di Venezia e Chioggia (le due Marine della società Innave a Marghera e Malcontenta, la Marina Darsena Le Saline a Chioggia e la Marina di Lio Grando) per farne conoscere tutti i servizi offerti ai diportisti e a chi utilizza le imbarcazioni per uso professionale. Si conferma anche quest’anno Venice Yacht Pier che allarga la proposta di servizi esclusivi, di elevata efficienza, diversificati e all’insegna della sostenibilità nei suoi ormeggi per Yacht e Super Yacht nel centro storico di Venezia.

Ci sarà poi “vePORTO”, l’unica web app gratuita per diportisti e utenti portuali che integra dati provenienti da diverse Autorità competenti sulla laguna per fornire al diportista un ausilio alla navigazione. Su di una cartografia aggiornata sono rappresentate in tempo reale i dati della posizione delle navi, nonché i dati metereologici quali vento, nebbia, altezza di marea e velocità di corrente

Anche per questa edizione del Salone, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale sarà presente ad alcuni eventi in calendario.

La giornata inaugurale, il 31 maggio, vedrà infatti la presenza del Presidente e del Segretario Generale dell’AdSP MAS, Fulvio Lino Di Blasio e Antonella Scardino.

Il 3 giugno mattina AdSPMAS parteciperà al Convegno “Onda Alta. Il problema del moto ondoso affrontato dai Comandanti” organizzato da Associazione Capitani in collaborazione con “The Propeller Club Port of Venice” – delegazione di Venezia del Collegio Nazionale Capitani. L’incontro tratterà le possibili strategie per limitare il moto ondoso e renderlo compatibile con le esigenze di tutela ambientale della laguna e di salvaguardia del patrimonio monumentale di Venezia e – al contempo – garantire il movimento di natanti di piccole e grandi dimensioni necessari per il trasporto di merci e persone.

Al pomeriggio è previsto un intervento all’incontro organizzato da The Propeller Club – Port of Venice, “La digitalizzazione per l’accessibilità nautica del porto” dove AdSP MAS illustrerà le proprie iniziative nel campo della digitalizzazione a supporto dell’accessibilità nautica. Quanto posto in atto dimostra come l’utilizzo delle nuove tecnologie consente di incrementare le performances portuali e i margini di sicurezza della navigazione.

Il giorno successivo, 4 giugno alle ore 11.00, presso la Torre di Porta Nuova dell’Arsenale di Venezia, si svolgerà l’evento di presentazione dell’Applicazione multimediale Museo Virtuale dei Porti di Venezia e Chioggia, organizzato congiuntamente con il Comune di Venezia (Assessorato al Turismo). L’incontro, che vede oltre all’intervento del Presidente Di Blasio e dell’Assessore Venturini, quello di un rappresentante della Marina Militare Italiana, della Fondazione Musei Civici, dell’Agenzia delle Dogane e del Museo della Laguna Sud di Chioggia, sarà anche occasione per discutere delle azioni da mettere in campo per un turismo più responsabile verso il sito Venezia e la sua laguna.