• 19 Aprile 2024 13:14

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Gioia Tauro, passo avanti per il Terminal Intermodale

Giovanni Grimaldi, presidente dell’Ap di Gioia Tauro, e Pasquale Borgese, direttore generale del Consorzio Asireg, hanno sottoscritto la “Convenzione nell’ambito del Pon Reti e Mobilità 2007-2013” che punta a definire le problematiche della gestione dell’area dove sorgerà il nuovo “Terminal Intermodale”.

Il progetto, di rilevanza strategica comunitaria, trova origine nell’intenzione della Commissione Europea di valorizzare la posizione dell’Italia nel circuito dei traffici del Mediterraneo, in una logica di “sostenibilità ambientale, sicurezza, efficienza dei servizi offerti e affermazione di processi di sviluppo socio-economico e territoriale”.

Il 28 settembre 2010, con la firma dell’Accordo di programma quadro “Polo Logistico Intermodale di Gioia Tauro”, per il quale la Regione Calabria ha contribuito con particolare e fattivo interesse, l’Asireg ha riconfermato la disponibilità all’utilizzo dell’area di propria competenza per la realizzazione del gateway ferroviario. Dal canto suo, l’Autorità portuale ha elaborato lo studio di fattibilità ed ha definito il bando di gara, che verrà pubblicato a giorni, per individuare il concessionario che dovrà realizzare e gestire l’infrastruttura. Si giunge ad oggi, quindi, con la sottoscrizione della Convenzione che disciplina i rapporti istituzionali e finanziari tra i due Enti. Dall’accordo è stato affidato all’Autorità portuale di Gioia Tauro “l’incarico di procedere alla stipula di un unico atto della concessione di durata trentennale anche per le aree ricadenti nell’ambito dell’Asireg e di emanare tutti gli atti necessari per l’avvio del bando di gara”.