• 15 Aprile 2024 20:02

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Gestione e controllo delle acque per l’uso umano a bordo nave

Disponibile il corso online che vede la stretta collaborazione della società Oltremare e del Centro Radio Medico Internazionale

Roma, 11 ottobre 2022 – Il Centro Radio Medico Internazionale (C.I.R.M.) e la società di formazione “Oltremare – Servizi Integrati per lo shipping”, società di scopo di Assarmatori, hanno creato e rilasciato online il corso di formazione sulla “Gestione ed il Controllo delle Acque per l’Uso Umano a Bordo Nave” con l’obbiettivo primario di offrire alle società armatrici un ulteriore elemento volto a rafforzare le procedure di controllo in house, con particolare riferimento al rischio legionellosi, e per innalzare la qualità della vita dei lavoratori impegnati a bordo delle navi.

La Maritime Labour Convention del 2006 (MLC 2006) ha previsto una serie di regole atte ad assicurare che la gente di mare abbia accesso ad una alimentazione di buona qualità, compresa l’acqua potabile, fornita in condizioni di igiene stabilite dalle norme (Title 3. Accommodation, recreational facilities, food and catering – Regulation 3.2 – Food and catering). Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato, nel 2008, un aggiornamento delle proprie raccomandazioni sulla qualità delle acque per uso umano a bordo delle navi.

Con l’intento di contribuire a rafforzare la salvaguardia della salute dei marittimi, è stato sviluppato il Corso di controllo in house delle acque potabili, che, accompagnato dal training del personale preposto, può offrire all’armamento un valido strumento perché la nave sia pronta durante le procedure in materia di verifica di conformità come previsto dal Titolo 5 della MLC 2006 (Title 5. Compliance and enforcement).

Il Corso sarà erogato in modalità FAD asincrona, in italiano e, poi, anche in inglese, sulla piattaforma www.oltremareservizi.it, dove tra l’altro è già possibile reperire diverse tipologie di attività formative indirizzate ad una migliore conoscenza e ad una piena familiarizzazione alle attività professionali da svolgere a bordo delle navi.

Dell’intervento formativo sarà disponibile anche un livello avanzato in presenza o in modalità Fad sincrona.