• 22 Maggio 2024 17:17

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Due cisterne “eco design” per d’Amico

Le navi costruite in Corea saranno consegnate nel 2014

 

Due nuove unità ecologiche “a basso consumo” per il Gruppo d’Amico. La società con sede in Lussemburgo ha comunicato che la controllata operativa d’Amico Tanker Limited (Irlanda) ha concluso con i cantieri coreani Hyndai Mipo Dockyard i contratti per l’acquisto di due nuove navi (Hull 2407 e 2408 – 50,000 DWT, Medium Range), con consegna la 2014, ad un prezzo di 33 milioni di dollari ciascuna.

Il progetto di HMD prevede soluzioni all’avanguardia rispetto alla forma dello scalo e all’efficienza propulsiva, con risparmi previsti di 6-7 tonnellate di carburante al giorno rispetto alla media della flotta esistente della stessa tipologia.

A rendere possibile tali performance l’indice di efficienza energetica (EEDI) del 31,5% inferiore al limite massimo di riferimento IMO applicabile che già rispetta le indicazioni IMO (-30%) da applicare dopo il 1 gennaio 2025.

“Siamo fermamente convinti  – ha spiegato Marco Fiori, Ad di d’Amico International Shipping SA – che questa tipologia di navi di nuova generazione rappresenti il futuro del nostro settore ed inoltre la loro prevista consegna è perfettamente coerente con la nostra positiva visione di mercato per il medio/lungo termine. Queste due nuove navi, una volta consegnate, saranno infatti le più avanzate ed efficienti nell’ambito della rispettiva classe di appartenenza, in termini di rapporto velocità/consumo e portata lorda/pescaggio. Questi miglioramenti tecnici permetteranno di migliorare di almeno 3 mila dollari al giorno gli attuali ricavi base time charter”.