• 25 Giugno 2024 06:31

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Crociere, alleanza Livorno – Miami

Passeggeri. Respinto ricorso contro Toremar

 

Quasi un milione di passeggeri su 500 navi. Il traffico crociere a Livorno si è avvicinato ai livelli record del 2008 contribuendo alla ricchezza della città – secondo l’assessorato al turismo – per una cifra di circa 5 milioni di euro.

Dati incoraggianti, nonostante un vistoso calo nel settore traghetti (meno 200 mila passeggeri) che inducono alla ricerca di sinergie anche con realtà oltreoceano.

È il caso della missione organizzata dalla regione Toscana e guidata dall’Autorità portuale labronica in Florida dove sono stati stretti accordi con il porto di Miami, primo al mondo con oltre 4 milioni di crocieristi nel 2011.

L’alleanza, in particolare, prevede collaborazione e condivisione di risorse e informazione nel settore della promozione dei traffici e dei saperi. “L’intesa con il porto, la sinergia con gli altri soggetti toscani e le iniziative messe in cantiere con i rappresentanti della comunità imprenditoriale di Miami – ha dichiarato il presidente dell’Ap, Gallanti – sono elementi che offrono a Livorno nuove prospettive e nuovi orizzonti da traguardare in vista dello sviluppo economico del nostro territorio”. Il Tar della Toscana, intanto, ha respinto il ricorso presentato da Toscana di Navigazione contro la Regione per la sua esclusione dalla gara per la privatizzazione della compagnia marittima Toremar e l’assegnazione del servizio di trasporto pubblico tra la costa toscana e l’Arcipelago, poi affidata alla Moby. La gara per l’aggiudicazione di Toremar e del servizio di trasporto pubblico marittimo per i prossimi 12 anni si è conclusa lo scorso 2 gennaio, con la firma dei due contratti da parte della Regione e di Vincenzo Onorato, armatore di Moby. La Toscana è la prima (e per ora unica) Regione ad aver bandito e portato a termine la cessione di una società ex Tirrenia, come richiesto dall’Unione Europea.