• 23 Luglio 2024 05:01

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

“Big One” a Castellammare di Stabia , recuperati 100 chili di datteri

La scorsa notte uomini della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, del Comando Provinciale di Napoli del Corpo Forestale dello Stato e dei Carabinieri della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno messo in stato di fermo 8 “datterari” e hanno sequestrato oltre 100 Kg. di datteri di mare.

Delle otto persone fermate, cinque sono stati denunciati a piede libero all’Autorità Giudiziaria per pesca di frodo, pesca e detenzione di datteri di Mare, altre tre persone sono state identificate e verbalizzate amministrativamente.

I militari hanno bloccato gli uomini mentre rientravano a bordo di un gommone nel porto di Castellammare di Stabia nei pressi della banchina “Acqua della Madonna” con a bordo l’equipaggiamento necessario per pescare e devastare irrimediabilmente la costa tra cui mute, 20 bombole e utensili vari. Il tutto è stato posto sotto sequestro, compreso il gommone con il fuoribordo da 250cve cinque scooter utilizzati per il trasporto dei datteri per mancanza della copertura assicurativa. Il tutto per un valore complessivo stimato di oltre 50mila euro, più il valore dei datteri di circa 5mila euro.