• 2 Marzo 2024 01:52

Assegnati i lavori per l’America’s Cup, parte il piano traffico

Lavori assegnati a una ditta calabrese

 

Saranno consegnati oggi all’impresa Arena Fortunato Srl di Villa San Giovanni (RC) i lavori per gli interventi previsti per l’America’s Cup World Series 2012. La ditta calabrese si è aggiudicata la gara d’appalto, cui hanno partecipato 31 concorrenti da tutta la penisola, con un ribasso d’asta del 31% su un importo di 4 milioni di euro.

Gli interventi, finanziati con fondi a valere sul POR – FESR Campania 2007-2013, riguardano “il prolungamento di entrambe le estremità della scogliera foranea alla Rotonda Diaz di via Caracciolo – necessarie alla sicurezza degli specchi d’acqua retrostanti – per delle operazioni di varo ed alaggio delle imbarcazioni, soprattutto nel caso di allarme meteo”.

La soluzione progettuale “concordata tra gli organizzatori dell’evento e il Comune di Napoli” prevede “il prolungamento di entrambe le estremità della scogliera esistente ( verso Est di 85 m. e verso Ovest 75 m.), con diversa inclinazione rispetto all’asse della stessa e alla direzione del lungomare”. “Prima della gara al fine di evitare lungaggini successive – ha spiegato il Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche Campania e Molise – il Provveditorato ha anticipato quanto necessario per procedere con l’immediato inizio dei lavori, in particolare: i rilevamenti di ordigni esplosivi e/o residuati bellici sul fondale marino interessato per la certificazione di garanzia necessaria e, su disposizione della Soprintendenza Speciale Archeologica di Napoli e Pompei, all’ispezione dei fondali marini per eventuali rilevamenti di reperti archeologici. Sottoscritto anche il protocollo di legalità, “ai fini della prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici, di lavori, servizi e forniture”.

Il piano traffico per il Lungomare prende intanto corpo. In via Caracciolo sarà rifatto il manto d’asfalto, mentre dal 20 marzo al 20 aprile viale Dohrn sarà chiuso per consentire l’allocazione dei box per le barche. Il piano prevede che quella zona venga utilizzata come area parcheggio. Sul fronte logistico i nove hangar che ospiteranno le barche saranno tutti dislocati sul Lungomare, mentre due gru posizionate ai lati della Rotonda Diaz solleveranno dal mare i catamarani e li posizioneranno nelle officine.

Articolato è il piano di trasporto pubblico: potenziamento del numero di corse mattutine delle funicolari di Chiaia e Centrale e allungamento degli orari serali. Altrettanto potenziata la linea 1 della metropolitana (Piscinola-Dante) e le corse della linea 2, in particolare per piazza Amedeo e Mergellina. Infine, il piano relativo agli autobus: per l’Anm si ipotizza un rafforzamento delle corse a partire da piazzale Tecchio e dal parcheggio di interscambio di via Brin verso l’area di via Caracciolo.