Tabacchi su Nave Caprera: la Marina Militare esprime il pieno sostegno alla Magistratura

nave-caprepa-1

Nell’ambito dell’inchiesta relativa al ritrovamento di scatoloni di tabacchi su Nave Caprera lo scorso 15 luglio 2018, scaturita proprio da una segnalazione del comando di bordo, la Procura di Brindisi ha oggi dato esecuzione a provvedimenti cautelari nei confronti di 5 militari che al tempo erano imbarcati sull’Unità.

Sin dall’inizio di questa vicenda la Marina Militare ha posto in essere una limpida ed accurata opera di controllo, volta alla repressione di eventuali comportamenti illeciti, come dimostrano le azioni poste in essere dallo stesso comandante pro tempore di Nave Caprera.

La Marina Militare segue con la massima attenzione gli sviluppi della vicenda giudiziaria ed esprime il pieno sostegno per il lavoro svolto dalla Magistratura.