• 18 Giugno 2024 04:24

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Viareggio. La Regione finanzia l’escavo dei fondali

Dal 2005 al porto circa 15 milioni di euro

 

La Regione Toscana ha stanziato un finanziamento di 1 milione e 300 mila euro a favore del Comune di Viareggio per i lavori di dragaggio nello specchio d’acqua fra il mare aperto e la darsena, necessari a migliorare la navigazione in entrata e in uscita del porto.  “L’intervento – spiega l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao – risponde alla volontà della Regione di puntare sulla funzionalità delle infrastrutture portuali anche per sostenere l’economia viareggina, migliorando la navigabilità del porto a tutto vantaggio della cantieristica e della pesca”.

I lavori di escavo interesseranno la zona a ridosso del molo di sottoflutto e i materiali residui dell’escavazione dovranno essere smaltiti a terra. La decisione della giunta regionale ha spiegato Ceccobao “si inserisce nell’ambito di un piano organico di interventi, varato dalla Regione per le grandi opere portuali e delle vie di navigazione interne, con l’obiettivo di riqualificare, rendere più sicuri e funzionali gli scali marittimi in tutta la Toscana. Per il porto di Viareggio, dal 2009 al 2011, la Regione ha stanziato 4 milioni e 200 mila euro, che si aggiungono ai quasi 10 milioni assegnati nel periodo fra il 2005 e il 2007”.