• 23 Luglio 2024 05:00

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Trasporto marittimo. Accordo bilaterale Italia – Ucraina

Appoggio alle proposte italiane all’ITF

 

Un Accordo bilaterale per la navigazione e il trasporto marittimo è stato firmato a Roma dal vice ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Mario Ciaccia, e dal suo omologo ucraino vladimir Kornienko.

L’intesa, che punta a rilanciare e potenziare i traffici marittimi tra i due Paesi, è finalizzato al rafforzamento dei collegamenti tra l’Italia e il mar Nero e getta le basi per una migliore cooperazione nell’ambito di numerosi settori afferenti alle attività marittime e portuali.

“Con questa Intesa – ha dichiarato il vice ministro Ciaccia – si rafforzano le relazioni amichevoli esistenti tra i due Paesi, promuovendo la collaborazione nel settore della navigazione mercantile attraverso un quadro di regole complessivamente omogeneo. L’accordo – ha concluso Ciaccia – pone inoltre le basi per una maggiore cooperazione economica tra i nostri Paesi attraverso il potenziamento e lo sviluppo degli scambi commerciali”.  

Ciaccia e Kornienko hanno affrontato anche il tema del trasporto merci, concordando di sviluppare un utile scambio di esperienze tra i due Paesi al fine di conseguire un riequilibrio modale a favore del mezzo ferroviario.  Riguardo al settore dell’autotrasporto, il vice ministro Ciaccia ha sottolineato come l’Italia abbia già accordato all’Ucraina, per venire incontro alle sue richieste in vista dell’organizzazione del prossimo Campionato europeo di calcio, il rilascio per il 2012 di ulteriori 800 autorizzazioni bilaterali per il trasporto merci rispetto ai 15.800 permessi già stabiliti nell’ultima riunione della Commissione Mista tra i due Paesi, svoltasi a Roma ad aprile dello scorso anno. 

Il vice ministro Kornienko ha infine annunciato che l’Ucraina supporterà la proposta italiana per promuovere il trasporto combinato di veicoli stradali attraverso l’istituzione delle nuove autorizzazioni multilaterali CEMT per il trasporto intermodale di semirimorchi, presso l’International Transport Forum (ITF) – Conferenza Europea dei Ministri dei Trasporti.