• 23 Luglio 2024 04:27

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Seatrade Europe: l’AdSP di Civitavecchia al lavoro per un porto all’altezza dei suoi record

 Nella foto: da sinistra il presidente dell’AdSP Pino Musolino con il presidente di Federagenti Alessandro Santi (terzo da sin.) e due rappresentanti di compagnie crocieristiche

Amburgo (Germania), 7 settembre 2023- Incontri con armatori, agenti, investitori, operatori e terminalisti per il presidente dell’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale Pino Musolino al Seatrade Europe in corso di svolgimento ad Amburgo.

Nello stand Cruise Italy di Assoporti, il massimo rappresentante della Port Authority ha partecipato a diverse riunioni in cui si è discusso della situazione attuale e delle attese per il 2024 per il Porto di Roma.

“Ho registrato – dichiara Pino Musolino – un clima molto positivo, che fa da cornice ad una stagione che sta confermando pienamente le previsioni della vigilia: dopo Ferragosto abbiamo già toccato quota due milioni di passeggeri crocieristi e con questo trend a fine anno potremo commentare comunque un risultato degno di nota a livello internazionale. Al momento è bene, comunque, non sbilanciarsi troppo e restare con i piedi per terra: non a caso con le compagnie e gli operatori con cui abbiamo avuto modo di confrontarci una volta di più in questi giorni in Germania, uno dei temi al centro della discussione è stato quello di offrire servizi adeguati ai passeggeri. Dopo i numeri da record, ora dobbiamo compiere come cluster uno sforzo ulteriore per mettere i crocieristi al centro dell’attenzione di tutto il sistema portuale, garantendo una qualità di servizi all’altezza dei numeri da record che il Porto di Roma è tornato a far registrare. Questa è la nuova sfida che ci attende e che sono convinto che, insieme, siamo in grado di vincere nell’interesse generale del porto”.