• 23 Luglio 2024 05:40

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Giovani e digitale: la fondazione Aidr ha concluso la donazione di stampanti Canon alle scuole partecipanti alla Festa dell’Europa

Diredazione City

Nov 10, 2023

Nicastri (presidente Aidr): il legame che da anni caratterizza il rapporto di collaborazione con Canon Italia si basa su valori condivisi come l’educazione digitale e il sostegno continuo alla trasformazione digitale delle realtà italiane, pubbliche e private

Roma – La Fondazione Aidr, impegnata nella diffusione e promozione della cultura e dell’economia digitale, ha concluso la donazione di stampanti Canon, di ultima generazione, a favore delle cinque istituzioni scolastiche che hanno partecipato attivamente, da remoto e in presenza, alla celebrazione della Festa dell’Europa lo scorso 9 maggio, organizzata dagli Uffici del Parlamento e dalla Commissione europea in Italia, tenutasi a Roma nella sala multimediale “Esperienza Europa – David Sassoli”.

L’evento, che si è svolto nella modalità digitale nell’aula Plenaria virtuale del Parlamento europeo, ha visto una partecipazione eccezionale da parte degli studenti, i quali hanno avuto l’opportunità unica di interagire con Raffaele Fitto, Ministro per gli Affari Europei, le Politiche di Coesione e il PNRR del Governo Meloni. Questa esperienza ha permesso agli studenti di approfondire la loro conoscenza sulle istituzioni europee e sul loro funzionamento, nonché sulle opportunità offerte dall’Unione Europea ai giovani.

Canon Italia, leader globale nelle soluzioni di imaging – ha dichiarato Mauro Nicastri, presidente della Fondazione Aidr – ha costantemente fornito il suo supporto tecnologico e la sua expertise, integrandosi perfettamente con le iniziative e i progetti promossi dalla Fondazione Aidr. La sinergia ha permesso di sostenere e incentivare l’innovazione tecnologica nel contesto educativo. Il Comitato tecnico-scientifico della fondazione Aidr ha selezionato le scuole partecipanti per la donazione, con l’intento di arricchire le dotazioni tecnologiche e contribuire al miglioramento della qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento – ha concluso Nicastri.

Le stampanti Canon, all’avanguardia per efficienza e sostenibilità, sono pensate per facilitare le attività didattiche e supportare gli studenti nel loro percorso di apprendimento. La donazione mira anche a rafforzare il legame tra l’istruzione e l’innovazione digitale, pilastri fondamentali per la crescita e lo sviluppo del capitale umano in Italia.

“L’impegno nei confronti dei giovani e della loro formazione è per Canon una questione di grande importanza.” Afferma Andrea Di Santo, Amministratore delegato di Canon Italia. “Siamo convinti che siano necessarie solide infrastrutture tecnologiche per supportare lo sviluppo dei nuovi talenti. L’integrazione fra innovazione e cultura costituisce la base necessaria per strutturare progetti formativi capaci di guardare al domani del mondo del lavoro. Nel 2023 quindi, con un percorso didattico durato 10 mesi, celebriamo un’iniziativa di donazione che ha toccato diverse scuole distribuite su tutta la penisola. È stato un piacere collaborare con la fondazione AIDR, con spirito inclusivo e soprattutto, un approccio concreto all’evoluzione tecnologica del sistema scolastico.”