• 16 Luglio 2024 13:43

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

FIM presente al Salone Nautico di Genova, con il nuovo modello 440 Regina

In occasione della kermesse FIM annuncia il suo ingresso in Confindustria Nautica

FIM|Fabbrica italiana Motoscafi sarà presente al Salone Nautico di Genova, dal 21 al 26 settembrecon l’intera gamma di open walk-around Regina. Il Cantiere di Cividate al Piano (BG) svelerà il 440 Regina, la nuova imbarcazione che punta a rafforzare i segni distintivi di FIM: performance e stile italiano. Insieme alla novità di stagione, saranno presenti anche i modelli di successo, 470 e 340, che hanno dato inizio alla gamma caratterizzata da un’anima sportiva e dal comfort da grandi yacht.

Non solo novità di prodotto, in occasione della kermesse ligure, FIM annuncia il suo ingresso in Confindustria Nautica, l’associazione di categoria che dal 1967 rappresenta le industrie e le imprese della nautica da diporto e opera per lo sviluppo del settore, promuove la cultura del mare e lo sviluppo del turismo nautico in Italia.

Corrado Piccinellifondatore e anima creatrice dei prodotti FIM dichiara: “Un progetto di successo è il risultato di un lavoro di squadra, in cui ogni membro è un tassello prezioso che contribuisce con competenza e passione. La gamma FIM Regina ne è un esempio, abbiamo collaborato con professionisti e maestranze del settore per delineare una nuova generazione di yachts. Con questo spirito abbiamo deciso di aderire anche a Confindustria Nautica e, a solo quattro anni dalla nostra fondazione, ci sentiamo pronti a contribuire alla crescita e allo sviluppo del settore, in maniera ancora più incisiva e con grande disponibilità”.

Regina 470

E, a proposito di partnership di prestigio, FIM sarà presente anche allo stand di Mercury Marine. Il produttore americano, leader mondiale nella propulsione e nella tecnologia marina, ospiterà, infatti, il FIM 340 Regina, model year 2024, nella versione fuoribordo, equipaggiato con due Mercury Verado 300 hp. Il modello entrofuoribordo del 340, invece, sarà presente nello stand del Cantiere, insieme all’ammiraglia FIM 470 Regina, il 47 piedi che esalta il concetto di comfort in mare. Grazie a soluzioni modulari e versatili, il Fim 470 Regina garantisce il perfetto connubio tra uno stretto rapporto del mare e abitabilità degli spazi interni ed esterni. A poppa l’imbarcazione è dotata di terrazze abbattibili e di un solarium divisibile che ne aumentano la fruibilità dello spazio centrale e ne facilitano l’accesso. A prua, il solarium, oltre ad essere divisibile in due parti, può essere anche traslato per ottenere una vera e propria beach area. L’ampiezza dei volumi interna è sorprendente

Regina 340

e il layout interno prevede due lussuose e spaziose cabine armatoriali di 2,15 m di altezza, dotate di toilette e doccia privata. La cabina armatoriale di prua comprende un’area versatile che può essere

configurata, in base alle esigenze dell’armatore, in un ufficio, bar o in una postazione trucco.

Ad arricchire la gamma, ci sarà poi presente la novità FIM 440 Regina, la nuova imbarcazione progettata per una vita di bordo dinamica e una navigazione sicura e piacevole. Nel dettaglio, 440 Regina si contraddistingue per gli spazi esterni trasformabili protetti da un Hard Top integrato e completamente apribile nella parte superiore grazie ad un sistema in carbonio a lamelle rotanti. L’Hard Top, in perfetta armonia con gli stilemi dello scafo, è stato studiato con riferimenti all’automotive per conferire un senso di dinamismo e leggerezza. Ed è proprio da qui che Fim lancia una soluzione innovativa: per la prima volta nel settore nautico, grazie alla tecnologia sviluppata da Recarbon in partnership con CBSFIM realizzerà le sovrastrutture delle imbarcazioni in fibra di carbonio riciclata proveniente dal settore aeronautico, in particolare, per i pannelli di rivestimento, garantendo leggerezza e, allo stesso tempo, recupero di materiali e prodotti sempre più ecosostenibili.

Regina 440

Anche comfort e vivibilità a bordo di Fim 440 sono una priorità e sono massimizzati grazie a diverse movimentazioni nelle murate come: le terrazze abbattibili nel pozzetto, la plancetta lift di poppa e una passerella a scomparsa. Mentre, a prua, insieme all’ampio prendisole, troviamo un’innovativa soluzione che permette di trasformare la zona di ormeggio in un divano per una comoda e aggiuntiva area relax. Il pozzetto ospita una zona pranzo con due divani contrapposti e un tavolo centrale abbattibile per la conversione in prendisole, una grande cuscineria, un mobile cucina e la postazione di governo. Passando agli interni, sul FIM 440 Regina si contraddistinguono per gli ampi spazi con un’altezza di due metriVolumi che garantiscono la centralità della luce naturale per valorizzare al meglio ambienti esclusivi e di design, in grado di essere sfruttati in ogni momento e in modo versatile. Il layout prevede una cucina spaziosa e completamente equipaggiata, una dinette a prua trasformabile in modo semplice e funzionale, due bagni con doccia separata comunicante, e una cabina armatoriale a poppa con una altezza e volumi sorprendenti per una barca di queste dimensioni. La versatilità degli ambienti è garantita dalla presenza di una parete richiudibile a prua, che garantisce la separazione degli ambienti e crea due ampie cabine, entrambe con accesso privato al bagno.