• 19 Luglio 2024 02:24

Seareporter.it

Quotidiano specializzato in politica dei trasporti marittimi

Fiart allo Yachting Festival di Cannes con la gamma Seawalker

Baia, 1 agosto 2023 – Fiart sarà presente allo Yachting Festival di Cannes dal 12 al 17 settembre con uno stand presso il Vieux Port – Pantiero al PAN 218 e gli ormeggi al PONTON PAN2 – PAN 092.

Tutta la gamma Seawalker sarà disponibile per visite e prove, con alcune interessanti novità in anteprima per il pubblico di Cannes.

Si parte dall’ammiraglia della gamma, il Seawalker 43 in versione Panorama, ultima nata di casa Fiart pensata per rendere i walkaround barche perfette anche per crociere più lunghe.

La nuova versione si presenta in anteprima mondiale al pubblico internazionale con tanti plus che la rendono accogliente e confortevole: un ampio parabrezza anteriore in cristallo, che garantisce aerodinamicità e visibilità ottimizzata ed un hard top, che chiude l’ambiente nella zona frontale, consentendo una navigazione asciutta e riparata, aperto però nelle zone laterali per garantire un perfetto passaggio d’aria.

Nuovi dettagli e finiture impreziosiscono gli ambienti esterni, che mantengono un design essenziale ma ricercato.

Prevedendo un maggiore utilizzo delle cabine, anche le zone notte sono state arricchite con nuove essenze, tessuti e dettagli, per donare all’armatore e ai suoi ospiti il massimo comfort.

Ogni Seawalker 43 Panorama sarà unico e speciale grazie anche a un singolare “allestimento” aggiuntivo.  Si tratta di un quadro incastonato nel retro della testiera della cabina armatoriale, realizzato come opera unica per ogni imbarcazione, dalla Presidente Fiart Annalaura di Luggo, artista multimediale e pittorica di respiro internazionale, che ha realizzato la serie “Traiettorie: sud, nord, est e ovest”.

Le opere vengono ricavate su tavole di legno stratificate, realizzate con scarti di legno provenienti dalle macchine a controllo numerico, inchiodate ed incise, martiri di lavorazioni di cantiere in cui Annalaura di Luggo interpreta percorsi che diventano mappe, tragitti orizzontali, verticali, obliqui: sentieri della fantasia dove il colore, ora terroso, ora etereo come nuvole bianche, ci invita al viaggio, alla scoperta, sospesi tra mare e cielo.

Un panorama decisamente unico da godere a bordo della propria imbarcazione.

Le novità riguardano anche il Seawalker 39, che a Cannes sarà esposto in una delle versioni Bespoke, progetto molto caro a Fiart, che dedica la propria cura artigianale e il suo saper fare ai propri clienti, rendendoli protagonisti.

Il progetto prevede che ogni armatore potrà scegliere tra un ampio spettro di colori, abbinamenti, finiture e in parte anche configurazione degli interni, per avere una barca unica, che rappresenti sé stesso ed il suo universo.

Si potrà scegliere il layout tra quelli proposti dal cantiere, introducendo elementi del tutto peculiari – come la mono falchetta laterale abbattibile installata sulla barca esposta a Cannes – il colore dello scafo, del T-Top e degli accessori, la tipologia e le colorazioni di teak, le tappezzerie interne ed esterne, i tessuti, le trapuntature, le impunture.

Ciò che invece resterà ‘di serie’ è l’estrema funzionalità di SW39, un modello progettato nei minimi dettagli per una perfetta divisione degli spazi in 12,60 mt fuori tutto, che può ospitare 12 persone in navigazione e 4 per la notte.

Lungo le banchine del Vieux Port non mancherà anche la più piccola della gamma, il Seawalker 35, bestseller nei mercati mediterranei, barca divertente, veloce, maneggevole e dinamica, pensata come daily cruiser ma con i plus che rendono unica la gamma dei walkaround Fiart.

In soli 9,99 metri (11,52 metri fuori tutto), che fanno di SW35 un natante, possono trovare posto comodamente fino a 10 persone in navigazione e ben 4 per la notte, senza che gli spazi siano sacrificati o venga meno la sensazione di privacy, con una comoda cabina armatoriale, bagno con doccia, ulteriore spazio per due letti.

Il salone di Cannes sarà anche l’occasione per incontrare la stampa internazionale e presentare in anteprima nuovi modelli e progetti, frutto dei recenti sforzi ed investimenti aziendali.

L’appuntamento è fissato per mercoledì 13 settembre alle ore 17.30 presso lo Stand Fiart per un incontro con il Ceo Giancarlo di Luggo e l’architetto Stefano Pastrovich, che presenteranno le novità della Linea P destinata a diventare, sia con il P54 che con i modelli più piccoli e più grandi, un progetto custom in cui ogni yacht sarà unico ed esclusivo.

Un secondo appuntamento, sia per la stampa, che per dealer e clienti, è quello serale di apertura straordinaria del Salone: venerdì 15 settembre lo stand al PAN 218 ospiterà un “Aperitivo con la famiglia Fiart” a partire dalle ore 19.00.

Per il mercato italiano invece l’appuntamento per vedere da vicino e provare gli yacht di casa Fiart è naturalmente a Genova, in occasione del Salone Nautico dal 21 al 26 settembre, presso Banchina E, stand YE45.